Leggo

Veretout e la festa proibita: positivo e multato dal Club

Getty Images

Mourinho deciderà se punirlo ulteriormente

Redazione

Sei partite in 30 giorni e un caso Covid che fa discutere. Aprile può diventare un dolce stupire ma inizia con una polemica per la Roma che proverà a centrare i due obiettivi rimasti: la conquista della Conference e un piazzamento da Europa League, scrive Francesco Balzani su Leggo.Traguardi che non cambiano la voglia di cambiamento sul mercato e che passano per le trasferte con Inter e Napoli e per il doppio impegno col Bodo.

Avversari che hanno regalato 2 pareggi e 3 sconfitte (compresa quella in Coppa Italia contro Dzeko). Più alla portata il primo impegno con la Samp che un giocatore importante rischia di saltare. Ieri, infatti, è uscito fuori un tampone positivo. La Roma per privacy non ha comunicato il nome. Proprio sabato aveva destato scalpore la decisione della moglie di Veretout di organizzare un party nonostante la positività riscontrata qualche ora prima. Il tutto pubblicato sui social. La Roma ha deciso di multare il francese visto che nel contratto dei calciatori sono previste penali in caso di azioni lesive dell'immagine del club anche da parte dei parenti dei tesserati. Mourinho deciderà se punirlo ulteriormente. Fiducia invece a chi ha garantito continuità di rendimento e comportamenti: da Smalling ad Abraham passando per Mkhitaryan. Ma ci si aspetta di più pure da Zaniolo che continuerà ad essere al centro di voci di mercato e che non è sicuro di un posto al rientro dalla Turchia.