I ladri vanno in gol: rubata l’auto alla mamma di Zaniolo

I ladri vanno in gol: rubata l’auto alla mamma di Zaniolo

Furto nel garage privato sotto l’abitazione del calciatore in zona Eur-Torrino

di Redazione, @forzaroma

I furti di automobili in zona Eur-Torrino non sono certo una novità, e spesso anche i Vip piangono. Stavolta è toccato a Francesca Costa, mamma del talento romanista Nicolò Zaniolo e un futuro da star della tv.

Mercoledì notte, infatti, proprio nel garage privato sotto l’abitazione del calciatore (a due passi da via Amsterdam, ex residenza Totti) è stata rubata la Mini Cooper grigia di proprietà di mamma Zaniolo. Di fatto l’auto con la quale Nicolò si reca agli allenamenti a Trigoria, seduto dal lato del passeggero però, visto che ancora non ha ottenuto la patente.

Ad accompagnarlo è quasi sempre mamma Francesca che ieri su Instagram, dove ormai conta quasi 400 mila follower (150 mila meno del figlio), ha pubblicato una storia per denunciare pubblicamente il furto: “Volevo ringraziare e augurare una buona Pasqua a chi questa notte sotto casa ha rubato la nostra auto”.

Qualche minuto primo la denuncia ufficiale del furto era stata presentata alle forze dell’ordine. Mamma e figlio mercoledì sera stavano vedendo insieme Ajax-Juve, poi sono andati a dormire. La mattina dopo ecco la brutta notizia. Poco male, alla fine, visto che ieri mattina Zaniolo si è poi regolarmente allenato con i compagni e chissà che la disavventura che gli è capitata non lo convinca a prendere la patente. Oggi ci penserà qualche compagno di squadra (probabilmente Kluivert) ad accompagnarlo a Trigoria.

La famosa Mini è stata pure teatro dell’intervista de Le Iene, mal digerita dallo stesso Zaniolo e dai tifosi giallorossi, che ha scatenato una serie di polemiche intorno al baby fenomeno romanista. Un momento nero per Nicolò, ma solo per quanto riguarda la vita privata (si è da poco lasciato con la fidanzata Sara).

In campo, infatti, il suo rendimento resta alto così come resta vigile l’interesse della Juventus. “Non ci sembra vero quello che sta vivendo – ha detto qualche ora dopo mamma Francesca a Radio Rai -. La mia fede calcistica è una, quella romanista, ma tiferei mio figlio a prescindere. Il mio preferito in assoluto è Totti, di quelli che giocano ora è Cristiano Ronaldo. Ieri ho visto Ajax-Juventus con Nicolò… Se ha esultato al gol di Ronaldo? Ha esclamato: Mamma mia che gol!”.

Come detto, però, i furti in zona Torrino – tra auto e appartamenti – restano all’ordine del giorno. E già negli anni passati avevano interessato altri giocatori della Roma: da De Rossi a Panucci passando per Mexes, Nainggolan, Delvecchio e Dzeko.
(F.Balzani)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy