Esonerato Ferguson, i giallorossi a Garcia

Addio al ruolo «alla Ferguson» pensato per il francese quando venne assunto. «Ma io gli auguro di fare una carriera simile allo scozzese», ha spiegato Pallotta

di Redazione, @forzaroma

Sir Alex Ferguson non è più il manager della Roma che, dal prossimo anno, sarà allenata da… Garcia. La svolta l’ha annunciata il presidente Pallotta: «I nostri problemi quest’anno sono nati dalla scarsa preparazione atletica. Già a gennaio avevo deciso, con Walter, Italo e Mauro, di fare dei cambiamenti. Siamo una squadra – ha detto Pallotta – e stiamo aiutando Garcia mettendogli a disposizione lo staff così dovrà solo pensare al campo. L’eventuale cessione di Gervinho? Questa la decideremo assieme a lui che sceglie strategie e tattiche». Addio al ruolo «alla Ferguson» pensato per il francese quando venne assunto. «Ma io gli auguro di fare una carriera simile allo scozzese», ha spiegato Pallotta non senza rinfacciargli di aver sbagliato nel dire che la Juve è irraggiungibile. Garcia, che all’uscita lunedì dal colloquio con Pallotta si sentiva pronto per guidare i Boston Celtics, a vacanze finite forse chiarirà il suo pensiero. Assiste, interessata, una tribuna-tecnici-disoccupati particolarmente affollata (Montella, Spallet- ti, Mazzarri…).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy