Sul caso Dzeko la linea di Fienga: “Resta se vuole”

Il Ceo: “Grande sforzo per tenere tutti i più forti”. E “Totti e De Rossi prima o poi torneranno”

di Redazione, @forzaroma

“Edin Dzeko è il capitano della Roma è, fino a quando lo vorrà, rimarrà il capitano di questa squadra”. Il club giallorosso chiude la questione legata ad una cessione del numero 9 giallorosso alla Juve, uscendo per la prima volta allo scoperto. E lo fa attraverso il Ceo Guido Fienga. “Sto facendo un lavoro che non è il mio e non sentirete frasi da conoscitore di calcio, ma stiamo facendo un grande sforzo nel mantenere i giocatori che sono stati più bravi”, scrive “La Repubblica”.

Si parla tanto di un possibile ritorno di Totti, in società, di De Rossi, come allenatore delle giovanili giallorosso. “Per me è sbagliato mettere a loro due pressione, hanno avviato dei percorsi professionali e si stanno specializzando, sono parte della storia della Roma e lo saranno ancora. Ci sarà un momento, prima o poi, in cui ritorneranno”. Più vicino sembra il rientro di Totti, che incontrerà i Friedkin quando arriveranno nella capitale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy