Parte il Fonseca bis. Prima missione la fiducia del gruppo

Il tecnico sente una fiducia non totale. I confronti con Fienga sono continui

di Redazione, @forzaroma

La Roma riparte oggi in versione extralarge. 35 convocati, tutti i tesserati, compresi infortunati, rientrati dai vari prestiti e i Primavera. Fonseca alzerà il sipario di Trigoria questa mattina per iniziare il suo secondo anno romanista, all’interno di incertezze e situazioni poco chiare, scrive Francesca Ferrazza su La Repubblica. Il tecnico sente una fiducia non totale, infastidito dalle dichiarazioni rilasciate da Dzeko dopo il Siviglia, consapevole del rischio di ricominciare la stagione non completamente col supporto della società. I confronti con Fienga sono continui e Fonseca sa di dover riconquistare la spogliatoio.

La mancata qualificazione in Champions e la figuraccia col Siviglia pesano sul bilancio sportivo. Nel frattempo Dan Friedkin potrà muoversi da Londra dopo la prima settimana di settembre: infatti il periodo di quarantena prima di arrivare in Italia terminerà il 7 settembre. A quel punto il neo presidente sbarcherà nella Capitale presentandosi di persona ai tifosi e recandosi a Trigoria. Oggi al Centro Sportivo ci saranno i tamponi per il COVID e domani ci sarà il primo allenamento.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy