Il nuovo ruolo di Fonseca e Dzeko. Così il club riparte

Tecnico e capitano tra sponsor e spogliatoio. Il francese Niakhaté nel mirino di Petrachi

di Redazione, @forzaroma

Videochiamate con gli sponsor e mediatori con lo spogliatoio: Paulo Fonseca ed Edin Dzeko sono gli uomini della rifondazione romanista, scrive Francesca Ferrazza su “La Repubblica”.La Roma nel momento di emergenza sanitaria mondiale ha chiesto al capitano di contribuire a far capire ai suoi compagni il momento di crisi, ergendolo ad esempio per il gruppo in vista di una contrattazione individuale con ogni giocatore per  il taglio stipendi. A Dzeko è stato chiesto anche di rappresentare il club con le iniziative volte a tenere vivo il marchio. Insieme al mister Fonseca poi, oltre a Fienga e Calvo, hanno partecipato a videochiamate con le varie aziende che sponsorizzano il club. Allenatore e numero nove sono i due uomini principali ai quali è legata a doppio filo la ripartenza del club.

Intanto, per il prossimo mercato, Petrachi ha messo nel mirino Moussa Niakhaté. Difensore francese, classe ’93, del Magonza, seguito dal ds giallorosso già ai tempi del Torino. Valore del cartellino intorno agli 11 milioni. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy