De Sanctis rifiutò l’ambulanza

Restano degli interrogativi sull’incidente, tutti concentrati su tre telefonate al 112

di Redazione, @forzaroma

Non è in pericolo di vita l’ex portiere Morgan De Sanctis. Ma restano ancora dubbi sull’incidente in cui il ds della Roma è rimasto ferito martedì sera. Interrogativi concentrati su tre telefonate al 112. Secondo fonti vicine a De Sanctis, dopo lo scontro l’ex giocatore non sembrava aver riportato traumi. “Diceva di stare bene e ha rifiutato i soccorsi dell’ambulanza”, assicurano. Non si sarebbe così accorto del semaforo rosso, scrive “La Repubblica”, scontrandosi con un’auto su cui viaggiava una coppia. Da quel momento in poi risulta una prima chiamata per un incidente. Poi una seconda per specificare che c’era un sinistro, ma senza feriti. Infine una terza per annullare la richiesta. Eppure De Sanctis in clinica c’è andato. Sul posto sarebbe rimasto Vito Scala con la Hyundai fatta trasportare a Trigoria. Arrivato a Villa Stuart, il ds si è sentito male e i medici lo hanno trasferito al Gemelli. Lì gli è stata asportata la milza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy