Dalla leadership al centrocampo: la svolta di Pellegrini

Fonseca si fida di lui e lo schiera con Veretout. Il vicecapitano romanista cerca un posto tra i big

di Redazione, @forzaroma

L’arretramento a centrocampo ha dato una svolta alla stagione di Lorenzo Pellegrini, scrive Francesca Ferrazza su La Repubblica.

Reduce da un’annata in chiaroscuro, il vice-capitano romanista sembrava non riuscire mai a fare il salto di qualità, restando bloccato in una crescita di leadership e rendimento non aiutata dalle difficoltà avute dall’intera squadra. In queste prime settimane di campionato, invece, complice la composizione di un tridente offensivo di grandissima qualità (Dzeko, Mkhitaryan, Pedro), Pellegrini è stato riportato da Fonseca a centrocampo, in coppia stabile con Veretout, all’interno di un 3-4-2-1 che sta prendendo forma ed identità quando giocano tutte le prime scelte. E sicuro una prima scelta è Lorenzo, giocatore di cui il tecnico si fida, che schiera sempre e che sembra aver preso la strada di una crescita definitiva.

A tal punto da risultare uno dei centrocampisti migliori del mese di ottobre per media voto (7,7), secondo il portale di statistiche “WhoScored”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy