City, non solo De Rossi pronti 30 mln per Jovetic

di Redazione, @forzaroma

(La Repubblica – M.Pinci/G.Cardone) L’ombra del Manchester City, spettatore del mercato degli altri fino a oggi, torna ad allungarsi sull’Italia. E la strada per soddisfare gli appetiti di Mancini porta il club campione d’Inghilterra a Firenze: Stevan Jovetic è il nuovo nome su cui l’allenatore punta per una prima linea da Champions.

Una strada non troppo difficile da percorrere: per prenderlo, allo sceicco Mansur basterebbe onorare la clausola — o gentleman agreement — di 30 milioni: cifra con cui il giocatore e i viola si saluterebbero stringendosi la manoCifra rilevante, ma grazie alla quale non sarebbe necessario sedersi a trattare.

Meno semplice la pista De Rossi: domani il giorno dell’offerta, in cui potrebbe rientrare anche il centrocampista olandese De Jong.

Prima di lanciarsi su Jovetic, però, a Manchester dovranno trovare una sistemazione ad almeno uno dei sei attaccanti in rosa. Un’alleata inattesa potrebbe rivelarsi la Juventus. Perché, è vero, i bianconeri continuano a seguire con convinzione la pista Llorente (non convocato ieri dal Bilbao per l’esordio in campionato e ormai in piena rottura con i baschi), ma su di lui c’è anche l’Arsenal, all’asciutto di gol al debutto in campionato. Ma a Torino piace moltissimo pure Dzeko. Uno dei due sarà il nuovo centravanti: se per van Persie Marotta aveva stanziato una cifra vicina ai 18 milioni (con possibilità di arrivare a 20), sugli stessi termini si discuterà anche con il City del centravanti bosniaco che piace a Conte. Gli inglesi partono da una richiesta di 30 milioni: la necessità di cedere l’attaccante, scontento e poco gradito al tecnico, è la migliore arma tra le mani dei campioni d’Italia per ottenere uno sconto. Per completare una linea offensiva competitiva anche in Europa.

Dove, però, ci sarà da fare i conti con un Barcellona spaziale: acquistato dall’Arsenal per 19 milioni Alex Song, diga di centrocampo. Intanto, la Juventus è tornata a parlare con la Roma di Borriello, che piace anche a Milan e Inter. I nerazzurri stringeranno a ore per Pereira (il Porto attende un rilancio). E da Roma può partire anche Bojan, scontento del minutaggio e tentato da Tottenham e Qpr, oltre a un paio di squadre italiane. Attaccanti in partenza anche sull’altra sponda del Tevere: Lazio e Bologna hanno intensificato i rapporti per portare Floccari in Emilia. Una volta ceduto Ramirez al Southampton, i rossoblù avrebbero il cash per onorare un’offerta da 3,5 milioni. Lotito chiede un paio di milioni in più. Tra tante punte, un difensore: tra domani e martedì il Napoli chiuderà con il San Paolo per il brasiliano Uvini, da girare in prestito al Siena.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy