Allarme infortuni per Schick e Pastore. Domenica c’è il Chievo, DiFra preoccupato

L’argentino ha noie al polpaccio destro, mentre l’attaccante ceco ha avvertito un fastidio all’adduttore durante un allenamento in nazionale

di Redazione, @forzaroma

Mentre il Cies ( l’Osservatorio internazionale del calcio) indica quello di Cristante tra gli acquisti più vantaggiosi in Europa, calcolando il binomio qualità-prezzo, Di Francesco riprende a lavorare a Trigoria, come riporta Francesca Ferrazza su La Repubblica.

Il tecnico è chiamato a fare i conti con i vari acciacchi dei suoi giocatori. Qualche fastidio muscolare per Pastore, che per il Cies figura al settimo posto degli acquisti peggiori, visto che la Roma lo ha pagato 24,7 milioni quando il suo valore è di 17,1. L’argentino ha noie al polpaccio destro, per la precisione, quello che gli crea problemi da qualche anno e con il quale ha imparato a convivere.

Da capire anche in quali condizioni rientrerà Schick dagli impegni con la sua nazionale. L’attaccante ha avvertito un fastidio all’adduttore durante un allenamento con la Repubblica ceca e domani sarà visitato a Trigoria, al suo rientro nella capitale. La sua presenza in campionato è al momento a rischio, Di Francesco non rischierà nessuno visto il tour de force che attende la sua squadra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy