Bertolacci: «Zeman, la mia chance»

di Redazione, @forzaroma

(Il Romanista – F.Cassini) – Non solo Destro e Borini. Se in attacco la Roma continua a lavorare sul doppio fronte per provare a riunire gli eterni gemelli separati, a centrocampo i giovani bravi ci sono già, basta tenerli o riportarli a casa.

A cominciare da Andrea Bertolacci, che di Destro e Borini è un coetaneo e che con entrambi ha giocato in Under 21. L’ex Primavera è reduce da due stagioni e mezza nel Lecce, in cui si è compiuta la sua trasformazione da giovane di ottime prospettive a giocatore vero: tre gol in nove presenze al suo primo anno in Serie A, ventotto quest’anno con lo stesso numero di reti, incluso quello allo Juventus Stadium che poteva costare lo scudetto alla squadra di Conte. L’estate scorsa aveva fatto il ritiro a Riscone con Luis Enrique, poi però il desiderio di giocare con continuità lo aveva portato a tornare al Lecce nonostante il cambio in panchina. Ora, con l’arrivo di Zeman in giallorosso, per il giovane centrocampista potrebbe cambiare tutto: «Per il momento non ci sono novità – ha detto a Tuttomercatoweb -, andrò in ritiro e me la voglio giocare. Zeman, si sa, ha un grande rapporto con i giovani e quindi potrebbe essere la mia vera chance». La Roma dovrà comunque rinnovargli il contratto, in scadenza nel 2013. Una chance potrebbe averla anche l’ex compagno di reparto di Bertolacci in Primavera, Alessandro Florenzi, reduce da un grandissimo primo campionato in Serie B con la maglia del Crotone. La società calabrese nello scorso weekend ha esercitato il diritto di riscatto sulla comproprietà, acquisendo la metà del cartellino del centrocampista per i duecentocinquantamila euro pattuiti. Ora la palla passa alla Roma, che per riavere il giocatore dovrà venire incontro alle richieste del Crotone (le comproprietà, salvo accordi diversi, sono libere): i rossoblù volevano un milione e mezzo di euro più una contropartita tecnica (la metà di Pettinari o il prestito di Piscitella), la Roma non è disposta a spendere così tanto e un accordo si troverà su una cifra più bassa: «Ci incontreremo ancora e risolveremo la questione» ha detto il ds del Crotone Ursino.

Una cosa è certa: il prossimo anno Florenzi non giocherà nel Crotone, visto che le richieste in Serie A non gli mancano e piace parecchio anche a Zeman. Spettatore interessato il diciannovenne Giammario Piscitella, che potrebbe essere il prossimo della fortunata serie di romanisti al Crotone dopo Crescenzi e Florenzi. «Il Crotone ha mostrato un interessamento reale per il mio assistito – ha detto il suo agente Giovanni Ferro -. Ho parlato con la Roma due giorni fa e mi hanno detto che ci rincontreremo di nuovo dopo il 22 giugno per definire la posizione di Giammario. Sono stato contattato da 6-7 squadre di serie B e la Ternana è una di queste». Non è detto che non resti Federico Viviani, cui pure non mancano le offerte: « Su Federico ci sono 5 club di serie B, è stato richiesto anche da società di serie A – continua Ferro -. Se la Roma deciderà di mandarlo in prestito, io sarò d’accordo con la società». Intanto, però, Zeman e Riscone lo aspettano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy