Spalletti insiste: avanti con Dzeko. L’ultima volta di Totti e Di Natale

Il tecnico giallorosso si affida nuovamente al bosniaco, contando sulla rabbia per le critiche ricevute dopo il Real. La Roma ha molti dubbi in difesa: Manolas acciaccato, Ruediger out, De Rossi non al top (come Nainggolan)

di Redazione, @forzaroma

Nel presente la Roma si gioca la zona Champions mentre l’Udinese ha bisogno di punti salvezza. Il passato, invece, è un velo di tristezza: quasi sicuramente sarà l’ultima volta in cui Totò Di Natale e Francesco Totti si incontreranno da calciatori, scrive Luca Valdiserri su “Il Corriere della Sera“. Trentotto anni il bianconero, 39 il giallorosso. La stagione, per loro, è stata piena di difficoltà. Di Natale e Totti hanno segnato un solo gol e visto diminuire drasticamente il campo. Il capitano dell’Udinese è passato da 1.797 a 1.117 minuti ma, soprattutto, è stato schierato molto meno da titolare. Il capitano giallorosso, anche per colpa degli infortuni, è passato da 21 a 6 presenze, da 1.343 minuti a 228.

L’Udinese recupera Felipe in difesa e dovrebbe affidarsi a Bruno Fernandes trequartista dietro a Thereau-Di Natale. La Roma ha molti dubbi in difesa: Manolas acciaccato, Ruediger out, De Rossi non al top (come Nainggolan). Spalletti ha dato in anticipo una maglia, quella a Edin Dzeko: «Le motivazioni ce le deve avere per forza, visto che gliele avete date voi giornalisti con quello che avete scritto dopo la partita contro il Real Madrid. Me l’avete preparata voi la sua reazione. Il più grande regalo che posso fargli è dargli la maglia da titolare, lui saprà cosa farne».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy