Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Corriere della Sera

Roma, ciclone Abraham: “Scegliere Mourinho è stata la mossa decisiva”

Getty Images

Gli è bastato poco per capire che giocando titolare nella Roma, aumentano le possibilità di rimanere in pianta stabile in Nazionale: l’obiettivo sono i prossimi Mondiali

Redazione

La Roma e l’Inghilterra si coccolano Tammy Abraham. Il centravanti giallorosso ha festeggiato con un gol il suo ritorno in Nazionale, nel match vinto dagli inglesi contro Andorra, e José Mourinho gongola al pensiero che ritroverà un calciatore contento e motivato alla ripresa del campionato, domenica a Torino contro la Juventus, scrive Gianluca Piacentini sul Corriere della Sera“È stata una bella serata per me – le parole del numero 9 giallorosso dopo il match ai microfoni di ITV Football – e per la squadra, sapevamo che sarebbe stata dura, ma dovevamo rimanere concentrati. Fortunatamente abbiamo segnato presto, sapevamo che avremmo creato occasioni e le cose che abbiamo fatto sono state positive”. Ha segnato un gran gol in spaccata, Abraham, che è tornato ad attirare l’attenzione dei media inglesi oltre che del commissario tecnico Southgate. La Roma e Mourinho si sono rivelati fondamentali nella sua rinascita. Solo qualche giorno fa Abraham aveva raccontato di come lo Special One lo avesse convinto ad uscire dalla sua comfort zone e ad accettare la proposta romanista per rilanciarsi. Superati i dubbi iniziali, la scelta di Abraham si è rivelata non solo corretta ma una vera e propria benedizione per lui. “Ho scelto la Roma e chiaramente si è rivelata la scelta giusta. Spero che questo sia solo l’inizio, continuerò a spingere“. Gli è bastato poco per capire che giocando titolare nella Roma, aumentano le possibilità di rimanere in pianta stabile in Nazionale: l’obiettivo sono i prossimi Mondiali. Nella rosa della Roma è diventato un punto di riferimento: nelle 10 gare tra campionato e Conference in cui è stato a disposizione, Mou lo ha schierato 8 volte da titolare e 2 volte da subentrato. Il suo bottino finora è di 4 reti (2+2) e 3 assist, ma i gol avrebbero potuto essere di più se non avesse colpito 6 pali.