«Marino faccia chiarezza sui costi dello stadio»

La deputata del Pd e presidente del Pd Lazio, Lorenza Bonaccorsi, attacca frontalmente il Campidoglio per l’accordo della scorsa settimana a New York con James Pallotta.

di finconsadmin

«Sui costi delle opere di mobilità per rendere sostenibile e di reale interesse pubblico la realizzazione del nuovo stadio della Roma è opportuno che il sindaco Ignazio Marino faccia massima chiarezza, informando in maniera dettagliata il consiglio comunale e tutti i cittadini». La deputata del Pd e presidente del Pd Lazio, Lorenza Bonaccorsi, attacca frontalmente il Campidoglio per l’accordo della scorsa settimana a New York con James Pallotta.

 

«In una fase cruciale per la città – spiega Bonaccorsi – con il Comune chiamato a decidere sulla principale opera urbanistica dei prossimi anni, che coinvolgerà un intero quadrante e richiede una importante variante al piano regolatore, non è possibile che le informazioni siano lasciate solo a qualche dichiarazione dagli Stati Uniti. Il coordinatore della maggioranza, Fabrizio Panecaldo, parla della necessità di ulteriori 50 milioni di euro per mettere in sicurezza la Via del Mare e ricongiungerla con l’Ostiense. A proposito del prolungamento della metro B, a fronte dei 50 milioni in più chiesti dal Comune, si parla di costi totali ben più alti, fino a 110 milioni di euro con tempi di realizzazione fino a cinque anni». Certo, «i tifosi della Roma meritano il nuovo stadio e per tutta la città può diventare una grande occasione, ma è opportuno che il sindaco tenga informata l’assemblea capitolina». 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy