La Roma perde valore ma meno di Inter e Lazio

Dati Cies: previsto calo medio del 28% sul mercato dei calciatori

di Redazione, @forzaroma

Inter seconda e Roma cinquantaquattresima, ma in questo caso è andata meglio ai giallorossi, scrive Luca Valdiserri sul Corriere della Sera.

La classifica appena pubblicata dal Cies Football Observatory quantifica infatti la perdita di valore dei calciatori sul mercato trasferimenti delle cinque principali leghe europee – Inghilterra, Spagna, Germania, Italia e Francia – a causa del crollo economico dovuto alla pandemia da coronavirus. Il valore dei calciatori viene stabilito attraverso otto criteri. Cinque sono personali: età, contratto, status internazionale, carriera e performance negli ultimi tre e sei mesi (attraverso dati Opta). Due sono di squadra: valore sportivo e valore economico del club. Uno è esterno ed è quello che ha portato al calo medio del 28%: il contesto. Cioè il coronavirus.

La squadra che in percentuale ha perso di più è l’Olympique Marsiglia: -37,9%, passando da un valore della rosa di 256 milioni a 159 milioni (-97 milioni). L’Inter è calata del 35,7%, ma la perdita è di 276 milioni (da 773 a 497); la Roma del 27,2% (da 540 milioni a 393). Ha perso di più la Lazio (-32,8%), all’ottavo posto nella classifica delle percentuali, passando da un valore della rosa di 348 milioni a 234 milioni.

Un calo del valore intorno al 25-30% è il famoso sconto che, secondo alcune fonti, Friedkin avrebbe chiesto a Pallotta per acquistare il club. Un futuro tutto da scrivere.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy