Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Corriere della Sera

Dipendenti in festa, ma i licenziati esclusi in extremis dopo l’invito

Getty Images

Ci sono 14 operatori e tecnici che la Roma sta licenziando dopo il ridimensionamento del media center

Redazione

Come Mourinho ha diviso la rosa della Roma in titolari ed epurati, anche la proprietà giallorossa ha fatto lo stesso con i dipendenti, scrive Gianluca Piacentini sul Corriere della Sera. Alla festa “aziendale” organizzata due giorni fa a Trigoria in cui Mou, la dirigenza e alcuni giocatori hanno incontrato i dipendenti, c’erano alcuni assenti dell’ultimo momento. Nello specifico 14 operatori e tecnici che la Roma sta licenziando dopo il ridimensionamento del media center: il personale fa capo alla Nep, la società americana che ha la gestione esclusiva della produzione di tutti i contenuti della Roma, e a poche ore dalla festa quel gruppo di persone è stato invitato a rimanere a casa. Ufficialmente, si legge nella mail inviata dal club, per la riduzione dei partecipanti voluta “dalle autorità competenti” a causa delle limitazioni imposte dal Covid. Giustificazione bizzarra considerando che alla fine i presenti erano più di 400, all’aperto, e che tutti avevano fatto il tampone oltre ad avere il green pass. Prima delle lettere di licenziamento, partite circa una settimana fa, a quei dipendenti era arrivato l’invito per la festa ma poi qualcuno, dentro Trigoria, deve averci ripensato.