Di Francesco: “Roma, devi crederci”

Il tecnico sa che è il momento di guardare avanti e ripartire. Nel suo 4-3-3 possibile la sorpresa Zaniolo

di Redazione, @forzaroma

Di Francesco sa che questo è il momento di guardare solo avanti e ripartire. Per questo la partita di stasera al Santiago Bernabeu, contro il Real Madrid che ha vinto le ultime tre Champions League di fila, è al tempo stesso una grande occasione e un grande pericolo. I dubbi di formazione non sono molti: è sicuro che De Rossi e Nzonzi giocheranno insieme a centrocampo; El Shaarawy sarà il titolare e Perotti andrà in panchina; Cristante è favorito su Lorenzo Pellegrini per la terza maglia a centrocampo, anche perché con lui è più facile passare dal 4-3-3 al 4-2-3-1, alzandolo a fare il trequartista come è già successo contro il Chievo. La grande sorpresa sarebbe Zaniolo in quel ruolo, scrive Il Corriere della Sera. L’importante sarà giocare meglio di domenica scorsa.

“Una tribuna può aiutare un calciatore che si sente già maturo e bravo” spiega il tecnico. I giovani portati a Madrid sono Kluivert e Zaniolo, più Schick. Uno dei tre sarà escluso dalla partita insieme a Karsdorp e a uno tra Marcano e Juan Jesus (più probabile il secondo). “Lo scorso anno nessuno mi ha fatto questa domanda. Le aspettative si sono alzate, ma noi siamo i primi a doverci credere. Siamo noi che dobbiamo trascinare gli altri con le nostre prestazioni. L’anno scorso abbiamo fatto qualcosa di straordinario e a quello miriamo anche in questa stagione, non all’ordinario. È giusto crederci e provarci” ha chiosato DiFra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy