Capodanno alcolico, Nainggolan si scusa

Nelle dirette Instagram della notte tra il 31 dicembre e il primo dell’anno, il belga beve, fuma, bestemmia e dice “Sono ubriaco fracico”. Prima le accuse ai giornalisti, poi il passo indietro: arriverà una multa

di Redazione, @forzaroma

Il 2018 in casa romanista si è aperto col botto: ci ha pensato Radja Nainggolan con una serie di video che nella notte tra il 31 dicembre e il primo dell’anno ha pubblicato sul suo profilo Instagram. Filmati poi prontamente rimossi, ma seguiti in diretta da migliaia di follower, in cui il centrocampista beve, fuma, gioca a paddle con gli amici. A fare scalpore, però, non sono state tanto le immagini, ma i commenti del Ninja, tra ripetute bestemmie e una frase, “Sono ubriaco fracico“, che ha fatto saltare dalla sedia più di qualcuno dentro Trigoria.

Nainggolan ha prima provato a prendersela con chi aveva riportato la notizia (ieri mattina era la prima tendenza su Twitter) delle sue avventure social (“Anche a Capodanno pensate a fare le notizie… auguro un buon anno a tutti tranne a quelli… fatevi una vita“) ma poi, dopo un serrato confronto con i dirigenti e con Di Francesco, ha chiesto scusa pubblicamente, ricorda Gianluca Piacentini su “Il Corriere della Sera”. “Sono dispiaciuto – le sue parole -, per quanto accaduto. Lo sapete, mi piace stare bene con gli amici e amo festeggiare il Capodanno, ma la notte scorsa sono andato oltre: la vedevo come una serata particolare, dove si può anche esagerare un po’… certo non intendevo dare un esempio negativo. Per questo ritengo di dover chiedere scusa per le mie parole e il mio comportamento. Sempre Forza Roma“. Scuse che, comunque, non gli eviteranno una multa da parte della società. La cui entità non sarà resa pubblica, come da regolamento interno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy