Canovi: “Su Schick trattativa complessa. Zaniolo: è meglio un prolungamento”

“Sarà dura per la Roma trattare con il procuratore del ceco. La clausola di Pellegrini è bassa”

di Redazione, @forzaroma

Dario Canovi è il primo che ha proposto Schick alla Roma, nell’estate del 2017. Poi non se ne è fatto nulla e il procuratore ha spinto il ceco verso la Sampdoria. In un’intervista su Il Corriere della Sera ha parlato dell’attaccante ora al Lipsia e non solo.

Il Lipsia vuole lo sconto per Schick…
Sarà fondamentale la volontà del calciatore, che vuole rimanere lì perché sta facendo bene. Ha un procuratore scaltro, sarà dura per la Roma trattare con lui.

Su Lorenzo Pellegrini, che ha una clausola da 30 milioni, sono piombate parecchie squadre.
È una clausola bassa, nonostante il periodo di crisi. Rispetto a qualche mese fa magari il valore del calciatore si è un po’ abbassato, ma 30 milioni sono alla portata di molte società.

Zaniolo ha contratto fino al 2024, ma si parla di ulteriore prolungamento. Perché, secondo lei?
Zaniolo mi sembra molto maturato ed è legato alla città. Da quello che vedo anche sui social il suo attaccamento a Roma e alla Roma è reale. In generale, più è lungo il contratto e più la società è forte in caso di eventuale cessione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy