Trigoria, lavoro individuale per De Rossi e Florenzi. Recupera Keita

I giallorossi di Rudi Garcia tornano ad allenarsi sul campo del centro sportivo “Fulvio Bernardini” in vista della fondamentale sfida di Champions contro il Bayer Leverkusen

di Redazione, @forzaroma

Dopo la seduta di scarico di ieri, la Roma di Rudi Garcia torna ad allenarsi sui campi del centro sportivo “Fulvio Bernardini” in vista della fondamentale sfida di Champions League contro il Bayer Leverkusen, in programma mercoledì 4 novembre allo stadio Olimpico di Roma (ore 20.45). Da valutare le condizioni di De Rossi: il centrocampista di Ostia anche oggi ha svolto lavoro individuale.

INFORTUNATI

Kevin Strootman: riabilitazione post operazione al ginocchio, stop di 6 mesi.

Francesco Totti: lesione al flessore della coscia destra, stop di 2 settimane

Seydou Keita: lesione della giunzione miotendinea del muscolo semimembranoso della coscia destra, stop di 3 settimane

CRONACA ALLENAMENTO

I giocatori sono scesi sui campi del Bernardini alle 15 aprendo la sessione con un riscaldamento atletico, per poi proseguire con un lungo focus tattico. Conclusione dell’allenamento riservata a delle esercizi sulle finalizzazioni.

Lavoro individuale per De Rossi e Florenzi, con Strootman e Totti che hanno proseguito il loro programma personalizzato. La buona notizia per Garcia è il ritorno di Keita in gruppo: il maliano ha infatti svolto tutta la seduta con i compagni.

PROBABILE FORMAZIONE ROMA

Per il match di mercoledì sera contro il Bayer Leverkusen, Garcia dovrebbe avere a disposizione tutta la rosa ad eccezione di Totti e Strootman. Keita è rientrato ieri ad allenarsi con il gruppo, anche se sarà più probabile vedere il suo nome nella lista dei convocati per il derby. Da valutare le condizioni di De Rossi: il numero 16, rimasto in panchina con l’Inter, continua a svolgere lavoro individuale. Il suo impiego per mercoledì sera resta in dubbio: nel caso in cui non ce la facesse, probabile l’impiego di Florenzi a centrocampo al fianco di Pjanic e Nainggolan, con uno tra Torosidis e Maicon sulla fascia destra. Verso la conferma il resto della difesa, come il tridente d’attacco composto da Salah, Dzeko e Gervinho, nonostante i primi due non abbiamo brillato nel big match contro i nerazzurri.

Roma (4-3-3): Szczesny; Torosidis, Manolas, Ruediger, Digne; Florenzi, Pjanic, Nainggolan; Salah, Dzeko, Gervinho.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy