Serie A, un lampo di Tevez basta per battere il Genoa. Juve a +17 sulla Roma

I bianconeri passano 1-0 meritatamente su un Genoa che forse può recriminare per qualche scelta arbitrale. L’Apache fallisce un rigore fischiato per fallo di Roncaglia di Pereyra

di Redazione, @forzaroma

Un fallo di simulazione fischiato a Perotti, un gran gol di Tevez e un rigore fischiato a favore della Juventus, ma fallito proprio dall’Apache, ipnotizzato da Lamanna (che dal dischetto aveva fermato anche Ljajic): bastano questi tre episodi a sintetizzare il match tra Juventus e Genoa, disputatosi oggi pomeriggio allo Stadium di Torino.

La partita, non proprio spettacolare, si è conclusa meritatamente a favore dei bianconeri, che ancora una volta riescono a mantenere alta l’attenzione, nonostante un campionato virtualmente chiuso. Dubbi su dee scelte dell’arbitro Di Bello, che nel primo tempo ammonisce Falque per simulazione. Le immagini del replay, tuttavia, mostrano che Marchisio in effetti pesta il piede dello spagnolo, che si lascia andare. Episodio comunque non facile da giudicare per il direttore di gara. Qualcosa di più, forse, avrebbe potuto sulla situazione del rigore bianconero: Pereyra salta secco Roncaglia, il quale prima avanza il tackle, poi tira indietro la gamba. Il contatto c’è ma sembra essere Pereyra a cercarlo.

Situazione che comunque, a questo punto del campionato, penalizzano semmai il Genoa. La Juventus infatti allunga il suo distacco a 17 punti: un gap incolmabile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy