Serie A, Napoli-Parma 0-1

di finconsadmin

Al San Paolo il Napoli ospita il Parma per l’anticipo serale della tredicesima giornata della serie A 2013/14. Per Benitez e i suoi, attesi martedì dalla decisiva trasferta di Champions League a Dortmund contro il Borussia, la parola d’ordine è quella di pensare prima di tutto a questa partita, portando a casa i tre punti essenziali per non perdere ulteriore terreno da Juventus e Roma e  poter poi rivolgere la mente alla sfida Europea.

 

Il tecnico spagnolo lascia a riposo Hamsik e Mertens in vista di Dortmund e schiera Pandev, Insigne e Callejon alle spalle di Higuain. Donadoni sceglie il 3-5-2 ed una coppia d’attacco agile e veloce formata da Cassano e Sansone, rinunciando alla potenza di Amauri. Nei primi minuti il copione vede il Napoli attaccare facendo girare il pallone nella tre quarti avversaria e il Parma difendere con ordine per poi cercare di ripartire con la velocità di Sansone e Biabiany. Al 19’ un liscio clamoroso di Felipe,libera Higuain in area di rigore: l’argentino da posizione leggermente defilata calcia in porta di potenza trovando però  Mirante pronto a rispondere. La partita prosegue su ritmi godibili con occasioni da entrambe le parti, ma è sempre il Napoli ad essere più pericoloso, soprattutto al 24’ con Insigne che calcia a rientrare con il destro sfiorando l’incrocio dei pali e poi, al 29’, con Higuain che con un elegante sombrero si libera in area ma calcia ancora sul portiere. Il Parma dal canto suo non rinuncia a giocare anche a costo di concedere un po’ di campo agli avversari. Cassano agisce da falso nove ed è abilissimo a galleggiare tra le linee per poi imbeccare i compagni, che però troppe volte sprecano banalmente i suoi suggerimenti. Tra gli emiliani, oltre al barese, si segnala Parolo che al 31’ riesce anche a impegnare seriamente Reina con un tiro violentissimo da fuori area.

 

Il secondo tempo prosegue con lo stesso canovaccio, il giropalla del Napoli si infrange sull’organizzazione del Parma che è un po’ meno brillante nelle ripartenze ma sempre estremamente attento in fase difensiva e generoso nel proporsi in avanti con le energie rimaste dopo il grande sforzo profuso nel primo tempo. Benitez vuole i tre punti e mette in campo Hamsik, ma lo slovacco è davvero sfortunato e si infortuna dopo una decina di minuti, al suo posto, dunque, entra il belga Mertens. Il Napoli continua a insistere anche a rischio di prestare il fianco alle ripartenze degli emiliani. Su una di queste Antonio Cassano in percussione centrale realizza il suo 100°gol in serie A con un diagonale rasoterra meraviglioso che si infila con precisione sul secondo palo, nonostante il tuffo di Reina. Mancano 9’ minuti alla fine dell’incontro e il Napoli si trova sotto di un gol in casa. La reazione degli uomini di Benitez non è particolarmente veemente e il Parma trema solo per una traversa colta da Mertens su calcio piazzato e per qualche mischia. Gli azzurri escono sconfitti e perdono tre punti che potrebbero rivelarsi pesantissimi nella corsa scudetto.

 

TABELLINO

 

NAPOLI-PARMA 0-1

 

NAPOLI (4-2-3-1): Reina; Maggio, Albiol, Britos, Armero; Inler(87’Zapata), Behrami; Callejon, Pandev (67’Hamsik)(76’Mertens), Insigne; Higuain.
A disposizione: Rafael, Colombo, Reveillere, Cannavaro, Uvini, Fernandez, Dzemaili, Radosevic.
Allenatore: Rafael Benitez.

 

PARMA (3-5-2): Mirante; Cassani(71′ Benalouane), Felipe, Lucarelli; Biabiany(85’Paletta), Gargano, Marchionni(74’Acquah), Parolo, Gobbi; Cassano, Sansone.
A disposizione: Bajza, Coric,Mendes, Mesbah, Obi, Munari, Valdes, Amauri, Palladino.
Allenatore: Roberto Donadoni.

 

Arbitro : Mazzoleni

 

Reti: 81’ Cassano

 

NOTE Ammoniti: Higuain,Britos, Gargano, Benalouane

 

PnP

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy