Serie A, Lazio e Milan vincono di rigore. Pari Genoa in extremis, bene Chievo e Cagliari

I biancocelesti soffrono con l’Udinese e ottengono tre punti fondamentali grazie a un penalty molto discusso di Immobile. Berardi sbaglia invece dagli 11 metri, Bacca punisce il Sassuolo

di Redazione, @forzaroma

Dopo la vittoria della Juve, il clamoroso ko interno del Napoli con l’Atalanta e il pareggio tra Palermo e Samp, si sono concluse anche le gare delle 15 in questa domenica di Serie A. Una settima giornata che ha visto la Lazio prevalere a fatica contro l’Udinese all’Olimpico: un altro 1-0 casalingo per la squadra di Inzaghi grazie a un calcio di rigore molto contestato (fallo di mano dubbio di Adnan) trasformato da Immobile. Ora i biancocelesti possono concentrarsi sul derby di mercoledì (mentre salgono a -6 dalla Roma). Successo esterno molto importante per il Milan, che vince in casa del Sassuolo per 1-0: decide il rigore di Bacca nel primo tempo (dopo che Berardi aveva sbagliato un penalty).

Spiragli di luce invece per il Genoa, alla prima con Mandorlini in panchina al posto dell’esonerato Juric. A Marassi Bologna in vantaggio grazie alla rete di Viviani, poi Ntcham fa 1-1 nel recupero ed evita l’ennesima sconfitta ai rossoblù genoani. Tre punti esterni per il Cagliari, che in rimonta batte 2-1 il Crotone: al vantaggio di Stoian rispondono Joao Pedro e Borriello. Bene anche il Chievo, che in casa ottiene un 2-0 ai danni del Pescara di Zeman: a segno Birsa e Castro. Stasera Inter-Roma, domani Fiorentina-Torino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy