Rivera: “Calcio italiano in affanno. Si salva solo la Nazionale”

di finconsadmin

“La situazione del calcio italiano mi sembra un po’ in affanno, diciamo che sta andando meglio la  nazionale che i club, grazie all’ottimo lavoro di Prandelli”. Il neo  responsabile del settore tecnico della Figc,

giudica cosi’ all’Adnkronos, la situazione del nostro calcio. Rivera non si  sbilancia sugli obiettivi che perseguira’ alla guida del settore  tecnico. “Non devo inventare nulla, si proseguira’ sulla strada  tracciata dai miei predecessori. E’ ancora presto per parlare di  programmi, ho le mie idee, quando mi insediero’ valutero’ le cose e  vedremo il da farsi per rilanciare il settore tecnico con l’aiuto di  tutti”. Una cosa pero’ e’ certa all’ex pallone d’oro il lavoro non  manchera’, il settore tecnico deve rilanciare se stesso e l’immagine  dell’intero comparto.

 

Dovra’ predisporre in tempi brevi un programma che verra’  sottoposto al Consiglio federale, dopo quello che e’ stato presentato  dal suo predecessore, Roberto Baggio. Rivera si aggiunge poi al coro  di critiche contro l’eccessiva presenza di calciatori stranieri: “Questo e’ un problema, speriamo che le societa’ lo capiscano e che  puntino di piu’ sui nostri ragazzi anche perche’ dipende da loro, noi  non possiamo farci niente”, sottolinea Rivera.

 

In chiusura l’ex numero 10 del Milan fa i complimenti ai  rossoneri per la qualificazione i gironi della Champions. “Hanno fatto una bella partita ieri sera e si sono meritati la qualificazione, ora  vediamo i sorteggi dei gironi. Lo sfogo di Allegri? Non saprei non  posso mica entrare nella testa delle persone…”, conclude Rivera. (Adnkronos)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy