Pagnozzi: “Fare la legge sugli stadi per evitare altro caso Cagliari”

di finconsadmin

Pagnozzi parla anche dell’Istituto del credito sportivo e spiega che attualmente ”e’ in una fase evolutiva. I commissari dovranno proporre un nuovo statuto, nel giro di un anno si procedera’ alla definitiva sistemazione dell’Istituto magari con una normativa piu’ efficace per agevolare il credito alle societa’ sportive”. Il candidato per la presidenza del Coni, che se la vedra’ con Giovanni Malago’ nelle elezioni di domani, reputa fisiologico che lo sport italiano sia ‘calcio-dipendente’. ”Certamente lo e’ se si pensa allo spazio che viene dedicato al calcio dai media. Ma io credo che sia una risorsa del paese e del nostro sport. Se si parla di ammodernamento del palazzo non si puo’ prescindere dal calcio, ha una base sociale e di associazionismo che rappresenta piu’ di un terzo di tutto lo sport italiano. Quando si ragiona di riforme -ribadisce Pagnozzi- non si puo’ prescindere dal calcio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy