Nazionali, Nainggolan batte Florenzi mentre Dzeko lascia una speranza alla Bosnia

Sono terminati i confronti tra le nazionali che vedevano in campo molti uomini giallorossi

di Redazione, @forzaroma

 

Sono terminati da pochissimo i match delle nazionali che vedevano impegnati molti giocatori della formazione giallorossa, molti sono stati schierati dall’inizio mentre altri non sono neanche scesi in campo. Ecco tutti i risultati:

SZCZESNY

Un buon ritorno da titolare per l’estremo difensore giallorosso che nonostante i due gol al passivi ha visto vincere la sua Polonia per 4-2 contro l’Islanda, i polacchi portano a casa il risultato anche alla solita prestazione super di Lewandowski autore di una doppietta.

NAINGGOLAN-FLORENZI

Il Belgio batte gli azzurri per 3-1 nonostante la convincente prestazione di Florenzi, sostituito poi nel corso della seconda frazione di gioco. Nainggolan vince il confronto con il compagno di club con una prestazione solida per tutto il corso della gara.

DZEKO-PJANIC

Finisce 1-1 la partita tra Bosnia e Irlanda valida per la qualificazione ad Euro 2016. I padroni di casa sono passati in svantaggio al minuto 82 del secondo tempo per il gol di  Brady, ci ha pensato Dzeko a riportare in equilibrio il risultato con una segnatura a soli tre minuti di distanza. Il risultato non è favorevole per la squadra di Pjanic e soci che dovranno giocare la partita decisiva in casa degli avversari.

RUEDIGER-DIGNE

Vittoria con due reti di scarto tra Francia e Germania dove i padroni di casa si sono imposti per 2-0. Ruediger in campo per tutta la gara nel ruolo di terzino destro non ha avuto il confronto diretto con il compagno Digne che non è stato schierato neanche a partita in corso.

TOROSIDIS-MANOLAS

Una partita da semplici spettatori per i due romanisti della selezione greca dato che non sono stati schierati neanche da subentranti nell’amichevole che ha visto la Grecia sconfitta per 1-0 sul campo del Lussemburgo.

GYOMBER

Il centrale slovacco della Roma ha giocato dal primo minuto interpretando il ruolo di terzino destro nel match che ha visto la sua Slovacchia vincere per 3-2 contro la più quotata Svizzera, il difensore giallorosso è stato sostituito nel corso del secondo tempo al ’74 minuto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy