Nazionale, De Rossi: “Adesso dobbiamo ripartire da uomini veri”

“Adesso dico che c’è bisogno di uomini veri e c’è bisogno di vedere i giocatori, giovani o vecchi che siano, con lo stesso spirito visto stasera”

di finconsadmin

Daniele De Rossi rilascia alcune dichiarazioni al termine della partita amichevole giocata contro l’Olanda vinta per 2 a 0 dagli azzurri, “Per ripartire c’era bisogno di una mentalità del genere, la deve avere l’allenatore ma anche noi calciatori – esordisce nel dopo gara De Rossi -. Le critiche post Mondiale erano giuste, ma il fatto che si sia cercato solo qualche bersaglio non mi è piaciuto molto. Allora come adesso dico che c’è bisogno di uomini veri e c’è bisogno di vedere i giocatori, giovani o vecchi che siano, con lo stesso spirito visto stasera. Dopo l’eliminazione nessuno di noi ha parlato di giovani – ha aggiunto il n.16 a proposito del presunto scontro generazionale – ma semplicemente detto che bisogna ripartire da uomini veri e da gente che suo vuole sacrificare e stasera non mi pare che ci fossero solo trentenni in campo”.
Conclude su Prandelli:  “Gli auguro di fare bene in Turchia, al Galatasaray. In Italia il primo colpevole è sempre l’allenatore, ma non è così. Gli ingrati dimenticano quello che ha fatto prima, a cominciare da un Europeo sfiorato e una Confederation persa ai rigori in semifinale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy