Il web biancoceleste non perdona: “Che vergogna. E poteva finire 5-1”

Il web biancoceleste non perdona: “Che vergogna. E poteva finire 5-1”

Dopo i proclami del pre partita (“Troppo superiori, spazziamoli via”, il post derby dei laziali è amarissimo: “Una squadra di smidollati che ha salvato i giallorossi. E Inzaghi è indegno”

di Mirko Porcari, @MirkoPorcari

Novanta minuti per ribaltare il mondo. Certezze, proclami e sensazioni positive cancellate da una partita a senso unico: “Assurdo, in campo è scesa una squadra di smidollati. Siamo riusciti a salvare la Roma”.
Emozioni diverse rispetto a qualche ora fa, quando il web laziale era pronto a scommettere su una superiorità assoluta: “Troppo superiori, li spazziamo via”, un gioco al rialzo che si è rivelato tanto azzardato quanto inopportuno, soprattutto se si pensa al 3-1 finale che ha disintegrato l’ottimismo biancoceleste. “Ma lo vinceremo mai uno scontro diretto? Oggi Inzaghi è stato indegno”.

Social e forum non perdonano, moltiplicando giudizi impietosi verso squadra e giocatori, lasciando indietro tutti i pensieri illuminati del pre partita: “Loro non sono più forti di noi, sono semplicemente abituati a gare di questo genere. Dobbiamo accontentarci di vincere con le 15 squadre più deboli e gioire delle sporadiche vittorie con le big”. La presa di coscienza arriva come una doccia fredda, in particolare per chi continua a sposare una causa di manifesta superiorità: “Mi fa arrabbiare perdere contro una Roma che ha preso schiaffi da tutti”, considerazione condivisa da molti ma confutata da chi attribuisce ai propri giocatori la maggior parte di responsabilità. “Non puoi pretendere di fare qualcosa di buono se in novanta minuti riesci a tirare in porta una sola volta. È una vergogna”.

Ed è proprio “vergogna” il termine più usato da chi, a caldo, prova ad analizzare la partita: “Non sappiamo giocare i derby, è palese. Ditemi voi se quello è un atteggiamento con cui i giocatori dovrebbero entrare in campo. Una vergogna senza limiti”. La sintesi scorre in profondità per sottolineare la mancanza di grinta, coraggio e idee: “Con Inzaghi è ormai una sentenza, non vinciamo mai un match contro un’avversaria di pari livello. Ha preparato male la partita“. Nel caos generale, non manca chi si sforza a trovare un briciolo di positività tra le pieghe della delusione: “Sui calci piazzati prendiamo sempre gol. E ci è andata anche bene, se Strakosha non si fosse inventato quei miracoli, la Roma ci avrebbe rifilato 5 gol”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. encat - 9 mesi fa

    oh noooooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy