Finale Coppa Lega Pro: Salernitana in campo con una maglia celebrativa per Di Bartolomei

di finconsadmin

(sportmediaset.it) 30 Maggio 1994 – 30 Maggio 2014. Sono trascorsi venti anni dalla scomparsa di Agostino Di Bartolomei. Venti anni da quel tragico gesto che pose fine alla vita di un grande campione, un uomo straordinario, capitano della Salernitana. Al fine di rendere il doveroso omaggio in tale ricorrenza, la Salernitana scenderà in campo in occasione della finale di ritorno di Coppa Italia Lega Pro, in programma Mercoledì 16 Aprile alle ore 20:45 all’Arechi contro ilMonza, indossando una maglia celebrativa in ricordo dell’amatissimo numero dieci granata.

 

La maglia, strisce bianche su granata chiaro, si rifà in colori e grafica a quella indossata daAgostino in quel Salernitana – Taranto del 3 Giugno del 1990 che riportò, dopo ventitré anni di assenza, Salerno in Serie B. L’ultima indossata da Di Bartolomei nella sua carriera da calciatore. Nella parte posteriore, di colore dorato, l’autografo di Agostino.
“La scelta di far giocare la squadra con questa maglia, in occasione di una gara storica come la finale di Coppa, ci è sembrato il giusto modo per onorare e ricordare al meglio Agostino Di Bartolomei, indimenticato capitano della Salernitana, a venti anni dalla scomparsa” – spiegano i patron Claudio Lotito Marco Mezzaroma – “Da sempre attenti e sensibili alla storia della Salernitana, non potevamo prescindere da una figura così centrale nella storia del club granata, un professionista encomiabile dagli straordinari valori morali”.
“La decisione della Salernitana di indossare una maglia celebrativa con ricamato l’autografo di Ago – in occasione della finale di ritorno di Coppa Italia Lega Pro, in programma all’Arechi contro il Monza –  ci riempie di gioia e rappresenta l’ulteriore conferma dell’amore che lega la mia famiglia ai tifosi ed ai colori granata”, il commento di Luca Di Bartolomei. “Alla società va la nostra gratitudine per il ricordo con cui Mercoledì ed il prossimo 30 di Maggio, a venti anni dalla sua scomparsa, ricorderanno Ago, ragazzo di Roma e del sud che a Salerno si sentiva come a casa”.

Le iniziative però non finiscono qui: il prossimo 30 Maggio, a venti anni esatti dal giorno della scomparsa, l’U.S. Salernitana 1919 dedicherà un’intera giornata al compianto Agostino con dibattiti, incontri e proiezioni. Un modo per far sì che questa triste ricorrenza possa diventare un momento di riflessione sugli insegnamenti che Di Bartolomeiha lasciato nel mondo del calcio e di crescita per le giovani generazioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy