Fifa, per Platini e Blatter rischio stop a vita

Entrambi sono stati sospesi in via cautelare per novanta giorni, provvedimento che per ora ha impedito a Platini di candidarsi alla successione di Blatter nelle elezioni del 26 febbraio prossimo

di Redazione, @forzaroma

Il capo della commissione, Hans Joackim Eckert, aveva confermato ieri che Platini sarà sottoposto a giudizio entro la fine di dicembre. Stessa sorte per il presidente della Fifa Sepp Blatter, coinvolto con Platini nel caso del pagamento di due milioni di dollari effettuato nel 2011 dalla Fifa all’ex stella del calcio francese per delle consulenze fornite alla federazione internazionale una decina di anni prima.

Entrambi sono stati sospesi in via cautelare per novanta giorni, provvedimento che per ora ha impedito a Platini di candidarsi alla successione di Blatter nelle elezioni del 26 febbraio prossimo ma il rischio, come ha confermato l’avvocato D’Ales, è quello di dover lasciare per sempre il mondo del calcio. Platini ha sempre rigettato le accuse di illecito, sostenendo di aver avuto un accordo verbale con Blatter per il pagamento delle sue spettanze.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy