Conte: “Sono stato chiamato in un momento di difficoltà. Vorrei che tutti remassero nella stessa direzione”

Il ct della Nazionale ha rilasciato dichiarazioni sulla partita contro l’Inghilterra e sul momento generale dell’Italia

di Redazione, @forzaroma

Il ct della Nazionale Antonio Conte, aspettando l’amichevole di questa sera allo Juventus Stadium degli Azzurri contro l’Inghilterra, ha rilasciato delle dichiarazioni riportate da RaiSport: “Sono stato chiamato alla guida della nazionale per dare la scossa in un momento molto difficile per il calcio italiano. Continua il tecnico, di recente al centro delle polemiche per la situazione di Marchisio: “Cerco di dare una scossa anche a tutto il movimento, con le buone o con le cattive. Vorrei piu’ unita’, vorrei che tutti remassero nella stessa direzione.

L’allenatore ha speso parole anche sui giovani che costituiranno a tutti gli effetti la Nazionale del futuro e su quelli che si stanno appena affacciando al panorama mondiale: “Ci sono a volte giudizi frettolosi, e invece serve pazienza: io dico no alle valutazioni perentorie, che siano promozioni o bocciature”. Uno di questi è il metronomo dell’Empoli, Valdifiori, che prenderà questa sera il posto di Verratti: “E’ forte fisicamente e a livello di interdizione. Verratti ha tanta qualita’ e il vantaggio di giocare in un contesto internazionale, con grandi campioni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy