Cellino gela tutti: “Non vendo nessuno, solo Astori se me lo chiede”

di finconsadmin

Brutte notizie per buona parte delle squadre di Serie A interessate ai gioielli del CagliariMassimo Cellino ha chiuso le porte in uscita, blindando ancora una volta i suoi giocatori. “Non vendo nessuno – ha dichiarato il presidente rossoblù -, nemmeno Agazzi. Parte solo Astori, ma solo se me lo chiede lui. Se vuol restare invece, mando Ariaudo a giocare”. Novità sul fronte stadio: “Giocheremo al Sant’Elia dal 21 settembre”.

 

Non fa tutti i nomi il presidente del Cagliari ma il concetto è chiaro: nella boutique rossoblù gli affari si fanno a certe condizioni, nessun saldo di fine stagione. In poche parole tutti sono cedibili, ma nessuno è in svendita. Per Nainggolan, Ibarbo, Astori, Agazzi e via dicendo, le società interessate dovranno presentarsi alla porta presidenziale con l’offerta richiesta, altrimenti la trattativa non inizierà. Cellino infine ha mostrato fiducia nei lavori di ristrutturazione del Sant’Elia: “Giocheremo lì il 21 settembre con la Samp ma solo per 5mila persone. Dalla successiva gara interna invece, apertura senza limiti”.

 

sportmediaset.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy