Bundesliga, 25/a giornata: Vittorie sonanti per le prime quattro. Il Dortmund pareggia ancora

Bundesliga, 25/a giornata: Vittorie sonanti per le prime quattro. Il Dortmund pareggia ancora

Situazione e distanze invariate in vetta: il Bayern vince facile e in goleada; tre punti convincenti anche per Wolfsburg, Moenchengladbach e Leverkusen. Ancora un pareggio per il Dortmund mentre scivola l’Augsburg.

di Piernunzio Pennisi, @ppen85

La 25/a giornata della Bundesliga ha lasciato invariate posizioni e distanze in vetta alla classifica. Il Bayern ha dilagato in trasferta sul Werder Brema, che è letteralmente affondato sotto i colpi dell’artiglieria di Guardiola. La difesa dei padroni di casa, la più battuta di questa Bundesliga, è stata perforata quattro volte dai bavaresi: Mueller e Alaba hanno spianato la strada nel primo tempo, poi, una doppietta di Lewandowski ha fissato il risultato finale sul 4-0. Il Wolfsburg ha tenuto il passo dei bavaresi ottenendo una convincente vittoria nel match casalingo contro il Friburgo. Protagonista indiscusso del 3-0 con cui gli uomini di Hecking hanno sbrigato la pratica è stato, come al solito, Kevin De Bruyne, che ha messo il suo zampino in tutti e tre i gol: al 19’ ha sbloccato il risultato, al 78’ si è procurato il rigore del raddoppio, trasformato poi da Rodriguez, e, all’84’, ha servito l’ennesimo assist di questa sua straordinaria stagione propiziando il gol di Arnold.

 

Anche in zona Champions la situazione è rimasta invariata. Una doppietta di Hermann ha regalato tre punti al Moenchengladbach nel confronto interno con l’Hannover. Gli uomini di Favre mantengono dunque la terza piazza, tenendo a distanza di due punti il Bayer Leverkusen che ha inflitto un pesante 4-0 al pericolante Stoccarda, ultimo in classifica e staccato di cinque lunghezze dalla zona salvezza. Moenchengladbach e Bayer hanno aumentato il loro vantaggio sullo Schalke 04, che si è adagiato sugli allori dell’impresa compiuta in settimana al Bernabeu e non è riuscito ad andare oltre il pareggio a Berlino contro l’Herta: gli uomini di Di Matteo hanno dovuto sudare per agguantare il 2-2 finale, giunto grazie ad un gol di Matip al 90’.

 

Brutta battuta d’arresto casalinga per l’Augsburg, che, sconfitto 2-0 dal Mainz, deve momentaneamente lasciare da parte i sogni di gloria al profumo di Champions per difendere la sesta piazza ed il biglietto per la prossima Europa League dall’avanzata delle inseguitrici. A due punti dalla grande sorpresa di questa Bundesliga si è portato l’Hoffenheim, che si è imposto 3-0 in casa sull’Ambugo; più staccato c’è l’Eintracht di Alexander Meier: il capocannoniere di questa Bundesliga è andato a segno anche in questo turno, aprendo le marcature nel match casalingo contro il Paderborn e spianando la strada alla goleada dei suoi, che hanno liquidato la pratica con un sonante 4-0. Ancora un pareggio per il Borussia Dortmund, fermato tra le mura amiche dal Colonia. Come già accaduto nel turno precedente, gli uomini di Klopp non sono riusciti a segnare e si sono dovuti accontentare dello 0-0 contro un avversario più che abbordabile. L’inquietante spettro della retrocessione che aleggiava sui gialloneri fino a qualche settimana fa è ormai alle spalle, ma la rincorsa verso l’Europa, che sembrava una concreta possibilità prima dei due pareggi collezionati negli ultimi due turni, diventa ora molto più complicata.

 

Bundesliga 25/a giornata                            

 

B.Leverkusen-Stoccarda 4-0
Werder Brema-B.Monaco 0-4
Hoffenheim-Amburgo 3-0
Augsburg-Mainz 0-2
Wolfsburg-Friburgo 3-0
H.Berlino-Schalke 2-2
E.Francoforte-Paderborn 4-0
B.Dortmund-Colonia 0-0
Moenchengladbach-Hannover 2-0

 

Classifica Bundesliga

 

B.Monaco 64; Wolfsburg 53; B.Moenchengladbach 44; B.Leverkusen 42; Schalke 39; Augsburg 38; Hoffenheim 36; E.Francoforte 34; W.Brema 33; B.Dortmund 30; Mainz e Colonia 29; Hannover 27; H.Berlino 26; Amburgo 25; Paderborn 23; Friburgo 22; Stoccarda 20.

 

Marcatori Bundesliga

 

Meier (E.Francoforte) 19; Robben (B.Monaco) 17; Lewandowski (B.Monaco)e Dost (Wolfsburg) 13; Di Santo (W.Brema) e Mueller (B.Monaco) 12; Aubameyang (B.Dortmund), Okazaki (Mainz), Bellarabi e Son (B.Leverkusen) 10.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy