Beretta: “Legge stadi? Serve per colmare la distanza con il calcio europeo”

di finconsadmin

“Legge per gli stadi? Credo che l’auspicio ci sia e registriamo con grandissimo favore l’impegno del premier e del vicepresidente del Consiglio perche’ e’ una chiave fondamentale se vogliamo, nei fatti, colmare la distanza tra il calcio italiano e resto del calcio europeo, dove gia’ nel tempo sono stati realizzati impianti di nuova generazione, con risultati positivi dal punto di vista della sicurezza, dell’affluenza e della riqualificazione di zone non centrali. Credo che questo sia il modello che dobbiamo replicare nell’interesse di tutti, non costa un euro al cittadino e puo’ mettere in moto, dal grande impianto di Seria A, al piccolissimo in provincia, una spinta importante e occupazione. Non vedo pericoli per nessuno. Bisogna andare avanti nell’interesse di tutti”. Sono le parole del presidente della Lega calcio di Serie A, Maurizio Beretta, a Radio Anch’Io Sport, sulla legge sugli stadi. “Stadi e centri commerciali convivenza possibile? Come in tutte le attivita’, bisogna guardare chi e’ stato piu’ bravo o rapido. Questo e’ il modello in Germania, Inghilterra e Spagna. Guardiamo alle pratiche migliori. Tutto e’ nelle mani di tutte le istituzioni pubbliche coinvolte. E’ un percorso trasparente, e’ evidente che con impianto piccolo serve una compensazione piu’ modesta, mentre con un impianto con un investimento e una gestione piu’ importante il meccanismo va commisurato”. prosegue Beretta.

 

(Adnkronos)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy