Abete: “Perdite in calo grazie al Fair play finanziario “

Sono le parole del vicepresidente dell’Uefa “Ora si cercherà di aiutare chi vuole investire”

di Redazione, @forzaroma

«L’impianto del fair play finanziario rimane di grande attenzione con una considerazione, che a livello globale i risultati sono migliorati negli ultimi anni». È la considerazione del vicepresidente Uefa, Giancarlo Abete, ospite a ‘Radio anch’io sport’ su RadioUno.

Il rigore dei conti per le società europee è una strada su cui l’Uefa non ha intenzione di tornare indietro. «Le perdite complessive sono fortemente diminuite, e questo è legato alla deterrenza del fair play finanziario, poi si cercherà di aiutare chi vuole investire, se ci sono società che vogliono farlo ci si può mettere attorno a un tavolo con la Uefa che ha tutto l’interesse che gli investi arrivino», prosegue l’ex numero uno della Figc Sulla finalissima di Champions League in programma sabato a Berlino Abete conclude: «Fermo restando la neutralità dell’Uefa, non può che far piacere questo recupero delle squadre italiane. Si ritorna a una finale dopo parecchi anni ed è un motivo di soddisfazione»

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy