Zaniolo, riabilitazione senza fretta. Ma presto può arrivare il rinnovo con la Roma

Nicolò ha già iniziato a camminare senza stampelle, ma non vuole affrettare i tempi

di Redazione, @forzaroma

Nicolò Zaniolo vive questa seconda rieducazione al ginocchio con uno spirito un po’ più zen. Anche la componente psicologica sta avendo un peso importante in questa seconda rieducazione, scrive Massimo Cecchini su Gazzetta.it. L’aver abbandonato (a regime) le stampelle è già considerato un passo avanti, anche se siamo ancora nella cosiddetta prima fase. L’impressione è che Zaniolo, stavolta, non voglia avere alcuna fretta per non correre alcun rischio di ricaduta.

La nuova proprietà vorrebbe renderlo un totem del prossimo futuro ed è per questo che Zaniolo vorrebbe ridiscutere al più presto il rinnovo del suo contratto, con aumento d’ingaggio a 3 milioni netti. Ma i Friedkin sono impegnatissimi adesso nello sforzo titanico di avviare il nuovo corso al più presto possibile e stanno operando su tantissimi fronti. Zaniolo, comunque, è nella loro agenda.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy