Under riparte dalla Turchia: “La porto agli Europei. E con l’Islanda sarà la mia partita”

Under riparte dalla Turchia: “La porto agli Europei. E con l’Islanda sarà la mia partita”

L’esterno giallorosso è rientrato dal lungo stop muscolare e ha trovato minuti nelle ultime tre partite con la Roma

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

I tifosi della Roma seguiranno con attenzione le partite della Turchia. Un po’ perché vogliono seguire i miglioramenti di Cengiz Under, un po’ perché l’ultima volta che è stato in Nazionale si è infortunato al bicipite femorale. Il turco ha trovato minuti nelle ultime tre partite (Napoli, Gladbach e Parma), facendo vedere qualcosa di positivo solo nei minuti finali in Emilia. Adesso è tornato in patria (con lui anche Mert Cetin) e sfiderà giovedì l’Islanda e lunedì Andorra per garantirsi la qualificazione ad Euro2020: “Quella con l’Islanda sarà la mia partita. Voglio contribuire a dare una gioia al mio Paese e portarla agli Europei”, ha detto ad HaberTurk.

RIPARTIRE – In Nazionale cercherà di ritrovare brillantezza e soprattutto morale: durante lo stop per infortunio non si è aiutato molto neanche da solo, creando una polemica per un post sui social pro-Erdogan pubblicato con la maglia giallorossa. E pensare che la sua stagione era iniziata nel migliore dei modi con il gol all’esordio contro il Genoa. Fonseca lo riteneva fondamentale e ora vuole tornare ad affidargli la fascia destra, nonostante i progressi di Kluivert e il rendimento di livello di Zaniolo. In una Roma che non riposa mai c’è bisogno anche di lui.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy