Tutti vogliono Totti: offerta indiana per il capitano della Roma

Le magie del numero 10 giallorosso continuano a strabiliare tutto il mondo

di Redazione, @forzaroma

The king of Rome is not dead. I 40 anni si avvicinano, eppure Francesco Totti continua a strabiliare il mondo intero grazie alle sue magie. Non è un caso, quindi, che un’offerta per ingaggiarlo sia arrivata da un mondo lontanissimo rispetto all’Italia: il capitano della Roma è stato richiesto persino dal Pune City, squadra indiana nata soltanto due anni fa (nel 2014) sotto la guida del tecnico italiano Franco Colomba. Praticamente neonati, esattamente come lo è l’Indian Super League, la nuova lega calcistica indiana. La società è stata fondata nell’estate del 2014, tramite un accordo tra l’attore Salman Khan, Wadhawan Group e la Fiorentina, club italiano affiliato agli indiani. Ad una prima lettura della rosa non spicca alcun nome noto (anche se da queste parti sono passati sia Trezeguet che Mutu), se non un calciatore brasiliano dal breve passato romanista: Jonatan Lucca. Avrebbero proprio bisogna di una stella per fare il salto di qualità, ma è praticamente impossibile immaginare il capitano giallorosso così lontano. Anche dall’altra parte del mondo, però, non vogliono rinunciare al sogno Totti.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy