Stadio Roma, definito il passaggio dei terreni di Tor di Valle a Vitek

Stadio Roma, definito il passaggio dei terreni di Tor di Valle a Vitek

Il magnate ceco rileva il debito di Eurnova (della famiglia Parnasi) e controllerà dunque i terreni dove dovrebbe sorgere il nuovo impianto giallorosso

di Redazione, @forzaroma

Ci siamo. Altro possibile passaggio chiave nell’iter dello Stadio della Roma, con il passaggio dei terreni di Tor di Valle al magnace ceco Radovan Vitek. In queste ore, come riporta ‘Te la do io Tokyo’ su Centro Suono Sport 101.5, è stato definito l’affare che porterà i terreni dove dovrebbe sorgere il nuovo impianto giallorosso – e fino ad ora di proprietà di Eurnova (della famiglia Parnasi) – a Vitek. Una trattativa che dura da diversi mesi, con il magnate ceco che rileverà dunque il debito dell’imprenditore e costruttore Parnasi e avrà il controllo quindi dei terreni di Tor di Valle, coinvolti nel progetto Stadio della Roma. Un passaggio di consegne fondamentale, per cui si attende a questo punto l’annuncio, anche nell’ottica dell’arrivo imminente di Friedkin e una possibile accelerata sul nuovo impianto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy