Stadio della Roma, due diligence ok: nulla osta al progetto

Stadio della Roma, due diligence ok: nulla osta al progetto

Dopo due ore di videoconferenza non sono emerse criticità. Ora variante e convenzione urbanistica. La parola fine può arrivare nella primavera 2021

di Redazione, @forzaroma

Altro passo avanti verso la costruzione del nuovo stadio della Roma. Secondo quanto si apprende dall’Ansa, la due diligence voluta dalla sindaca Raggi ha escluso elementi di criticità. La verifica sulla documentazione relativa al progetto era stata richiesta dopo l’apertura dell’inchiesta della Procura di Roma, che ha coinvolto il costruttore Luca Parnasi.

Due ore di riunione in videoconferenza nella quale sono stati esaminati i risultati della verifica dettagliata su tutta la documentazione, che ha sancito il nulla osta al progetto di Tor di Valle. All’incontro hanno partecipato membri della giunta capitolina, funzionari tecnici e consiglieri comunali. Prima dell’ok definitivo restano ora i voti alla variante e la convenzione urbanistica. La parola fine è il via libera per poggiare la fatidica prima pietra può arrivare nella primavera 2021. O almeno, è quello che la Roma si augura.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy