Spinazzola: “Grazie Roma per aver creduto in me. Anno zero per il club” – FOTO

Spinazzola: “Grazie Roma per aver creduto in me. Anno zero per il club” – FOTO

Parla il nuovo terzino giallorosso: “Farò del mio meglio per rappresentare questi colori e portare in alto il nome di questa città”

di Redazione, @forzaroma

Leonardo Spinazzola è un nuovo giocatore della Roma. Dopo le prime, brevi, dichiarazioni di rito, ecco il commento affidato alla sua pagina Instagram, con il quale ha salutato la Juventus e abbracciato la nuova avventura con i giallorossi:

“Grazie per avermi fatto vivere una stagione incredibile. Per avermi reso parte di una grande famiglia. Lascio qui un pezzo di me. Porterò con me un pezzo di tutti voi. Ma oggi inizia una nuova ed entusiasmante avventura. Grazie alla Roma per la fiducia dimostratami. Per aver creduto fortemente in me. Farò del mio meglio per rappresentare questi colori e portare in alto il nome di questa città. Affronterò questa nuova sfida con l’impegno, la dedizione e la passione che questi colori e fantastici tifosi meritano. Una menzione particolare va inoltre alla lodevole iniziativa della società a sostegno della ricerca dei bambini scomparsi. Onorato di essere il primo a farne parte. Grazie a tutti. A presto. Leo”.

Poco dopo, Spinazzola ha rilasciato una breve dichiarazione anche ai microfoni di Roma TV: “È una sensazione bellissima essere qui. Sin da piccolo ho sempre avuto una simpatia per la Roma, da quando c’era Batistuta… io esultavo come lui. Poi la Roma ha sempre giocato bene e mi è sempre piaciuta. Inoltre la città è stupenda, lo stadio anche e il popolo giallorosso è molto caloroso. Sono molto felice. Credo che questo sia un anno zero per la Roma. Come mi hanno spiegato, il progetto prevede tanti giocatori italiani e giovani. Questo è un punto di partenza. Sono contento di far parte di questo nuovo ciclo con un nuovo allenatore: saremo un bel gruppo, io conosco già 7-8 ragazzi dalla Nazionale. Speriamo che ci sarà da divertirsi. Voglio fare un grande campionato, come nelle mie ultime tre stagioni. Sono convinto che anche l’ultimo anno ho fatto bene con la Juventus, anche se ho giocato poco. Voglio poi avere tanta continuità fisica e mentale. Poi c’è anche l’Europeo. che sarà molto importante per gran parte dei giocatori italiani. Siamo in un punto di partenza, vedremo dove arriveremo. A breve c’è il raduno, incontreremo il nuovo mister. Sarà un nuovo progetto: quindi piano piano dobbiamo formare prima il gruppo, poi vediamo il campo cosa dirà”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy