Smalling: “Siamo migliorati rispetto all’anno scorso. Pronto a giocare ogni tre giorni”

Il difensore inglese: “Potevamo chiudere prima la partita. Ora giochiamocela per un posto in Champions”

di Redazione, @forzaroma

Ritorno da protagonista per Chris Smalling. Il centrale è stato tra i migliori in campo nella vittoria della Roma sul Genoa. A fine partita ecco le sue parole.

SMALLING A DAZN

Ci avevi detto prima della partita che ti sentivi bene fisicamente, oggi grande partita
Stavo bene, ho avuto buone sensazioni. Potevamo chiudere prima la gara, mi alleno tanto durante la settimana. Sono contento, i risultato in campo si vedono e ho aiutato la squadra a prendere i tre punti.

Abbiamo visto un tuo tocco di mano nel primo tempo, ricordi l’episodio?
Non ricordo il momento. Penso che sia stato un intervento pulito, perché non me ne sono neanche accorto.

Percepisci il miglioramento rispetto allo scorso anno?
Credo che sappiamo che adesso dobbiamo fare il più punti possibile. Ce la giochiamo per rimanere nella zona Champions, abbiamo fatto un passo in avanti rispetto allo scorso anno.

Prossimo intervista in italiano?
Sì, arriverà molto presto. Voglio migliorare.

SMALLING A ROMA TV

Chris sta imparando l’italiano ma a livello calcistico ha poco da imparare. Avevi detto prima del match che stavi bene e così è stato.
Mi sento bene, non vedevo l’ora di tornare, ho saltato molte partite quest’anno e volevo giocare 90 minuti e aiutare la squadra. Si è visto lo spirito collettivo e la squadra ha lottato fino alla fine.

Sappiamo tutti che questa Roma ha bisogno di te, la tua esperienza diventa fondamentale. In questo momento ti senti pronto per affrontare queste 4 partite ogni 3 giorni o hai bisogno di qualche pausa?
Assolutamente, lavoro forte per farmi trovare pronto ed essere in condizioni per giocare ogni 3/4 giorni. Adesso sono abituato a giocare spesso, nei grandi club si è chiamati a giocare tante partite in rapida successione. Sono contento di aver potuto giocare oggi e aver aiutato la squadra e spero di poterlo fare anche giovedì perché sì, è bello allenarsi, ma ai calciatori piace giocare anche le partite.

Oggi hai giocato centrale con Cristante centrosinistra, alcune partite le hai giocate centrosinistra. Dove ti trovi meglio?
Non fa molta differenza al centro, destra o a sinistra, lavoriamo tutta la settimana per poter essere polivalenti in questa posizione. Inoltre abbiamo diversi movimenti che facciamo, a volte si abbassa il centrocampista e si inserisce tra i due centrali, altre volte in terzino si abbassa, altre è più proiettato in avanti. Non è importante la posizione, riusciamo a scambiarci. Nell’ultima partita io e Bryan ci siamo scambiati la posizione ma ce lo possiamo permettere perché in settimana lavoriamo duro per questo, il mister insiste molto su questo e poi sta a lui la decisione finale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy