Sampdoria-Roma, assalto premeditato ai tifosi giallorossi: arrivano denunce e daspo

Sampdoria-Roma, assalto premeditato ai tifosi giallorossi: arrivano denunce e daspo

I sostenitori blucerchiati si erano riuniti per protestare contro il presidente Ferrero, all’arrivo dei tifosi romanisti sono iniziati i disordini con il lancio di fumogeni, pietre e bottiglie

di Redazione, @forzaroma

Sono stati identificati e denunciati dalla Digos i 17 ultrà della Sampdoria che lo scorso 20 ottobre hanno aggredito i tifosi della Roma prima del match di ‘Marassi’. Come riporta l’Ansa, i tifosi doriani si erano riuniti per un corteo di protesta contro il presidente Ferrero: in quel momento è arrivato il pullman dei sostenitori giallorossi diretti allo stadio. Il lancio di fumogeni, bottiglie e pietre da parte dei doriani ha scatenato la reazione dei romanisti, che sono scesi dai bus: solo l’intervento della polizia, che ha mediato con i giallorossi, ha evitato lo scontro tra le due fazioni. Secondo gli investigatori della Digos, inoltre, l’assalto dei tifosi della Samp – che si sono presentati un’ora prima rispetto all’appuntamento per il corteo, comunque non autorizzato – era premeditato. I sostenitori della Doria hanno poi provato ad assalire una seconda volta i tifosi romanisti lanciando di nuovo bottiglie, pietre e fumogeni.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy