Sabatini pensa al mercato: al lavoro per difesa e centrocampo. Gervinho recuperato

Dopo la contestazione di ieri il ds chiede fiducia ai tifosi ma intanto lavora per intervenire sul mercato a gennaio: lo impongono i risultati e forse anche Pallotta atteso a breve nella Capitale. A Trigoria Garcia prepara la trasferta di Torino sperando di poter nuovamente contare su Gervinho

di Guendalina Galdi, @Guend4lina_G

Il calciomercato non dorme mai ma con l’avvicinarsi delle finestre dedicate il clima si surriscalda e le pressioni aumentano come la necessità di portare in stato avanzato trattative da portare a buon fine. Walter Sabatini lo sa bene. Ieri, come molti a Trigoria, non è stato contento della contestazione a base di carote all’esterno del centro tecnico e non l’ha nascosto: “Le carote non rientrano nel nostro menù ha ironizzato -. Per fortuna c’è qualcuno che non molla perchè invece qualcun’altro ha mollato, grazie. Anzi, trasferiremo questo messaggio ai calciatori che si sentono un po’ abbandonati ultimamente. Mi dispiace che la circostanza non è molto favorevole dal punto dei vista dei risultati. Ma la Roma esiste ancora e ha in mente le cose che deve fare e le farà, perchè abbiamo un gruppo di ottimi calciatori ma soprattutto uomini e ragazzi in gamba. Sanno che stiamo scivolando, abbiamo avuto dei contrattempi, ma sono totalmente presi da quello che conoscono come percorso che gli è stato presentato ai nuovi quando sono arrivati, e a quelli che sono rimasti. La Roma ha il dovere di essere competitiva, di competere per vincere. Non ci facciamo prendere dalla depressione, ci rimetteremo a posto, ci rimetteremo in campo”. Tornare in carreggiata dunque, tornare a riportare risultati utili che di questi tempi lo sono solo i tre punti. E a partire dalla trasferta contro il Torino.

GERVINHO C’E’ – All’Olimpico piemontese Gervinho conta di esserci. Sta lavorando per tornare presto in campo, senza affrettare i tempi ma senza nemmeno che la squadra resti senza la sua spinta laterale offensiva. Oggi l’ivoriano è tornato ad allenarsi insieme al gruppo, sintomo che il suo recupero è in dirittura d’arrivo. Difficile dire se partirà o meno titolare ma ipotizzare un suo impiego per novanta minuti è troppo azzardato. Dopo il Torino sarà il turno del BATE, si riaprirà il Libro Champions, luci all’Olimpico capitolino per i novanta minuti in cui si deciderà il passaggio di turno agli ottavi o meno della Roma. I risultati recenti fanno emergere alcune debolezze della squadra giallorossa. Per questo il discorso calciomercato torna d’attualità. A Sabatini il compito di sistemare la rosa a gennaio per la seconda metà della stagione. Centrocampo e, soprattutto, difesa sono i reparti nel mirino, il numero di reti subite in campionato e Champions sono una testimonianza del fatto che su questo fronte si può, e si deve, migliorare. Oggi il ds giallorosso ha incontrato Mino Raiola. L’argomento non è stato Zlatan Ibrahimovic bensì Ismail H’maidat, centrocampista marocchino classe ’95 del Brescia. Perchè, come al solito, la linea verde non viene mai abbandonata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy