Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Roma, si tratta per Dalot. Su Marcao anche l’Inter, Mayoral verso la cessione

Getty Images

Intanto Kumbulla ha un discorso aperto con il Torino: Juric, l'allenatore che l'ha lanciato al Verona, lo vorrebbe e i giallorossi ci stanno pensando seriamente

Claudia Belli

Due priorità per il mercato: un centrocampista e un terzino destro. Tiago Pinto è già al lavoro, ma da qui a gennaio dovrà fare i conti con alcune grane: prima di tutto le cessioni degli esuberi che dovranno contribuire a formare un tesoretto da investire subito. Smalling è ancora alle prese con i soliti problemi fisici, che iniziano a sembrare cronici. Kumbulla non dà garanzie e nelle poche uscite in cui è stato chiamato in causa non è sembrato all'altezza. Dunque che fare a gennaio? L'italo-albanese ha un discorso aperto con il Torino: Juric, l'allenatore che l'ha lanciato al Verona, lo vorrebbe e i giallorossi ci stanno pensando seriamente. Se dovesse partire, si valuterà la possibilità di trovare un sostituto. Negli ultimi giorni aveva preso quota il nome di Marcao, al Galatasaray dal 2019. Il calciatore, però, è nel mirino di molte squadre europee, tra cui l'Inter, riporta Tuttomercatoweb. Borja Mayoral a Roma dopo aver messo a segno 17 gol e 7 assist in quarantacinque partite non riesce più a trovare spazio e per questo è probabile una sua cessione alla Fiorentina. Il Real Madrid valuta il cartellino del giocatore 15 milioni, ma non vuole dare l'attaccante in prestito, accettando solo la cessione definitiva.

 Getty Images

Si tratta per Dalot

La Roma cerca un terzino destro per gennaio che possa dare un po' di respiro a Karsdorp. Un nome, anticipato ieri da Forzaroma.info, è quello di Diogo Dalot. Come riporta Il Tempo, il portoghese del Manchester sarebbe prezioso anche per la sua duttilità che gli permette di giocare sia a destra che a sinistra. Al momento ai Red Devils gioca pochissimo, ma senza un'alternativa (vorrebbero Trippier) non lo lasceranno partire facilmente.