Coraggio e gioco, la Roma di Fonseca convince: vittoria 7-6 con il Real Madrid dopo i rigori

Coraggio e gioco, la Roma di Fonseca convince: vittoria 7-6 con il Real Madrid dopo i rigori

Nei tempi regolamentari i gol di Marcelo, Perotti, Casemiro e Dzeko. Bene Zaniolo e Under, positiva la difesa in attesa del nuovo centrale

di Valerio Salviani, @vale_salviani

La Roma vince la Mabel Green Cup ai rigori con il Real Madrid e strappa un sorriso ai tifosi a due settimane dall’inizio del campionato. Nei tempi regolamentari il match si era chiuso 2-2, con i giallorossi protagonisti di una partita bella e convincente, giocata senza paura. I gol sono arrivati tutti nel primo tempo. A sbloccare il match ci ha pensato Marcelo, con un bel destro a giro. Il pareggio lo ha segnato Perotti dopo un’azione meravigliosa di Zaniolo, che ha messo in mezzo una palla che l’argentino non può sbagliare. Nuovo vantaggio Real con Casemiro, che batte Pau Lopez di testa (in fuorigioco). Passa un minuto e Dzeko pareggia ancora, coronando una partita perfetta. Forse l’ultima del bosniaco all’Olimpico. Ai rigori segnano tutti, tranne Marcelo. Il suo errore vale la vittoria della squadra di Fonseca.

LA ROMA C’È – Per il battesimo all’Olimpico Paulo Fonseca si affida al suo ormai classico 4-2-3-1. Confermato Dzeko, come anticipato alla vigilia, sempre più al centro nel nuovo corso (fino alla cessione), ma fischiato dai tifosi. Da suoi piedi al 8’ arriva la prima occasione: slalom a centrocampo e palla perfetta in profondità per Under, che davanti a Courtois colpisce la traversa. Un minuto dopo ci prova Florenzi, che sfrutta una sponda sempre del numero 9 e con il sinistro calcia in mano al portiere. Cengiz una furia sulla fascia, appare subito tra i più in forma. Al 13’ è Perotti a impensierire il Real, con un bel destro al volo che Courtois devia in volo plastico.

BOTTA E RISPOSTA – Aspetti la Roma, colpisce il Real: al 16’ Marcelo porta avanti i suoi sfruttando lo spazio lasciato da Florenzi. Il terzino a sinistra rientra sul destro e la mette sul secondo palo. Incolpevole Pau Lopez. Al 21’ i giallorossi ci provano ancora: Zaniolo scappa a Militao sulla sinistra, mette in mezzo per Under, sponda per Dzeko, ma il destro del bosniaco non impensierisce Courtois. Il pareggio, meritato, non si fa attendere. Al 34’ Zaniolo lascia sul posto Casemiro, arriva sul fondo e mette in mezzo una palla perfetta che Perotti deve solo spingere in porta. E’ 1-1.

EDIN DECISIVO – La Roma continua a creare gioco, ma è di nuovo il Real Madrid a passare avanti. Stavolta a segnare è Casemiro, che sfrutta un cross del solito Marcelo e di testa batte Pau Lopez. Doppia beffa, quando le immagini mostreranno il fuorigioco (netto) del brasiliano. E’ il 39’. Passa un minuto e i giallorossi rimettono la sfida in equilibrio. Under (tra i migliori) pesca Dzeko con un filtrante, il bosniaco difende la palla e colpisce all’incrocio lasciando Courtois immobile. Il bosniaco ancora una volta decisivo, nonostante i fischi, nonostante le voci di mercato. Si chiude un primo tempo bellissimo.

PARITA’ – Nella ripresa il caldo diventa un fattore e i ritmi si abbassano. Fonseca cambia e fa esordire anche Diawara e Spinazzola. Il più pericoloso però è sempre Dzeko che al 67’ riceve in area, sposta la palla e calcia sparando stavolta alto. Al 75’ il bosniaco viene richiamato in panchina e chiude quello che può essere stato il suo ultimo match all’Olimpico. I fischi che si erano sentiti a inizio partita ora sono diventati applausi. Occasione per il Real con Jovic che scappa a Jesus, tira forte e centrale, con Pau Lopez che risponde bene. Altra bella parata dello spagnolo su Vinicius, accolta da tanti applausi dei tifosi romanisti. Ora i Galacticos prendono in mano il gioco. Bale scappa in contropiede e ci prova con l’esterno, senza però centrare la porta. Antonucci dà l’impressione del gol ai tifosi prima del fischio finale. La Mabel Cup si decide ai calci di rigore.

RIGORI – Comincia la Roma con Kolarov, che è ancora una volta impeccabile. Pareggia Kroos con un bel tiro su cui Lopez non può nulla. Under riporta i suoi avanti, segnando nella porta dove nell’ultima sfida di Champions si era divorato il gol. Segna di nuovo Isco, ribatte Antonucci, che senza paura spiazza Courtois. Bale, Cristante e Modric perfetti, la parità non si spezza. L’ultimo dei 5 lo tira Spinazzola e non sbaglia. Il rigore decisivo sui piedi di Marcelo, che tira forte ma colpisce la traversa. Vince la Roma 7-6. Un sorriso in più, una serata che fa sperare.

Sfida la redazione di Forzaroma su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport!

CRONACA PARTITA 

CALCI DI RIGORE

ERRORE REAL! Sbaglia Marcelo e la Roma vince 7-6

GOL ROMA: Spinazzola batte Courtois

GOL REAL: Modric segna

GOL ROMA: Cristante spiazza Courtois

GOL REAL: Bale non sbaglia e pareggia

GOL ROMA: Antonucci spiazza Courtois

GOL REAL: Isco pareggia ancora

GOL ROMA: Segna Under

GOL REAL: Kroos pareggia e batte Pau Lopez

GOL ROMA: Kolarov batte Courtois

SECONDO TEMPO

90’+3 – Finisce 2-2: si assegnerà la Mabel Green Cup ai calci di rigore

90’+2 – Occasione per la Roma con Antonucci che entra in area dalla sinistra e scarica il mancino sull’esterno della rete

90’+1 – Bale vicinissimo al gol del 3-2 con un tiro da fuori area finito fuori di un nulla

89′ – Segnalati 3 minuti di recupero

86′ – Il risultato è ancora di 2-2, con questo parziale al triplice fischio si procederà con i calci di rigore

82′ – Lancio a scavalcare la difesa di Isco per Bale che prende il tempo alla difesa della Roma, entra in area e prova il tiro con l’esterno mancino. Pallone di poco a lato

78′ – Ora è il Real a schiacciare la Roma nella propria metà campo. Buon’occasione per Vinicius che tira di prima e a giro dalla sinistra. Ottima ancora la risposta in allungo di Pau Lopez

76′ – Disattenzione difensiva della Roma e Jovic arriva al tiro da dentro l’area di rigore. Pallone centrale e respinto da Pau Lopez

75′ – Doppio cambio per la Roma: escono Dzeko e Zaniolo, ed entrano Schick e Antonucci

73′ – Buona la manovra sulla destra della Roma con Under e Spinazzola che scambiano, quest’ultimo arriva la cross in area, ma il pallone è preda dei giocatori del Real Madrid

70′ – Altro cambio per il Real Madrid: esce Hazard ed entra Isco

69′ – Discesa sulla sinistra di Kolarov, il terzino arriva fino in area di rigore e lascia partire il mancino. Para Courtois

67′ – Altro cambio per la Roma: esce Perotti ed entra Kluivert

66′ – Ancora un capovolgimento di fronte con Dzeko che entra in area dalla destra e prova a tirare ma il pallone viene deviato da un difensore del Real Madrid

64′ – Squadre lunghissime e il Real ha un’occasione con Jovic che calcia verso Pau Lopez, lo spagnolo resta in piedi e para

63′ – Ammonito Militao per un fallo in ritardo su Under

61′ – Doppio cambio per Fonseca. Escono Florenzi e Pellegrini, mentre fanno il loro esordio all’Olimpico Spinazzola e Diawara

60′ – Altri tre cambi per il Real Madrid: escono Carvajal, Casemiro e Benzema, dentro rispettivamente Odriozola, Bale e Kroos

59′ – Florenzi prova a inventare sulla destra con un pallone a cercare Dzeko oltre la difesa, ma il numero 24 giallorosso calibra male. Riconquista la sfera Courtois

57′ – Il Real Madrid prova sempre a sfondare sulla sinistra con Marcelo. Il brasiliano lancia Hazard, ma il belga è in posizione di fuorigioco

54′ – Ci prova ancora il Real Madrid per vie centrali con Benzema che si libera al tiro dal limite, ma colpisce debolmente e centrale. Facile la parata di Pau Lopez

50′ – Si cercano ancora Under e Dzeko con il bosniaco che non arriva sulla sponda dalla destra del turco per il tiro verso la porta

47′ – Occasione per il Real Madrid! Benzema prova il tiro a giro dal limite dell’area, si distende Pau Lopez che concede angolo

46′ – Inizia il secondo tempo con due cambi per il Real Madrid: fuori Nacho e Valverde, dentro Jovic e Vinicius Jr.

PRIMO TEMPO

45’+2 – Finisce il primo tempo sul parziale di 2-2

45′ – Segnalati due minuti di recupero

43′ – Serie di batti e ribatti al limite dell’area di rigore con Modric che alla fine trova il tiro verso lo specchio della porta, ma centrale. Para facilmente Pau Lopez

40′ – PAREGGIA LA ROMAAAAA! Verticalizzazione improvvisa di Under in area per Dzeko che di prima intenzione batte Courtois ed è 2-2

39′ – GOL DEL REAL MADRID! Schema su angolo dalla sinistra. Cross finale di Marcelo sul secondo palo per Casemiro che stacca di testa e segna il 2-1

37′ – Anche Under vicino al gol dopo esser entrato dalla sinistra in area. Il diagonale con il mancino viene deviato da Courtois

36′ – Roma vicina al vantaggio con Dzeko che scende per vie centrali, prova il tiro a giro dal limite dell’area. Pallone fuori di poco

34′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOL DELLA ROMA! Ha segnato Perotti! Buona la discesa di Zaniolo sulla destra, poi il cross basso sul secondo palo e il tap in vincente dell’argentino

32′ – Si riprende a giocare

30′ – Primo cooling break della partita. Le squadre ne approfittano per dissetarsi

29′ – ALTRA OCCASIONE PER LA ROMA! Questa volta da calcio d’angolo dalla destra. Colpo di testa di Fazio che finisce di un niente al lato del palo difeso dal portiere

26′ – Il Real Madrid scende sulla destra con Carvajal, cross sul secondo palo dello spagnolo per il colpo di testa di Benzema. Pallone alto sopra la traversa

24′ – Insistono i giallorossi sulla destra con il cross che arriva al centro dell’area per Dzeko che manca l’impatto di testa con il pallone

21′ – Ci riprova la Roma! Zaniolo scende sulla sinistra, mette un cross al centro dell’area per il tiro da dietro di Dzeko, respinge Courtois

19′ – Si riprende a giocare

18′ – Gioco fermo. Casemiro a terra dopo un contrasto con Zaniolo

16′ – GOL DEL REAL MADRID! Modric allarga a sinistra per Marcelo che entra in area, porta il pallone sul destro e tira. Beffato Pau Lopez

14′ – Si affaccia il Real Madrid nella metà campo della Roma. Casemiro prova dal limite dell’area con il destro a giro, ma il pallone finisce a lato di poco

12′ – Insiste la Roma, questa volta a provarci è Perotti con un tiro al volo dal limite dell’area di rigore su ribattuta della difesa del Real Madrid. Parata in tuffo di Courtois

8′ – Ancora una buon’azione della Roma con Under che scappa sulla destra, mette al centro per Dzeko che appoggia per Florenzi. Il tiro del numero 24 giallorosso, però,  è centrale!

7′ – TRAVERSA ROMA! Dzeko imbecca Under sulla destra in area di rigore, il turco tira ma viene fermato dalla legno alto!

5′ – La Roma prova ancora a sfondare a sinistra. Perotti rientra sul destro e mette un cross sul secondo palo dove non c’è nessuno. Pallone sul fondo

4′ – Dzeko cerca la sponda a centrocampo per l’inserimento di Zaniolo, pallone calibrato male dal bosniaco. Ricomincia l’azione il Real Madrid

3′ – OCCASIONE PER LA ROMA! Kolarov dalla sinistra mette un cross basso subito per Dzeko che stoppa in area e scarica al centro per Pellegrini che manca il tap-in vincente. Parata facile di Courtois

1′ – Inizia la partita, primo possesso per la Roma

CRONACA PRE-PARTITA

Ore 19.48 – Termina il riscaldamento

Ore 19.30 – Arrivano anche gli altri componenti delle due squadre per il riscaldamento

Ore 19.20 – I portieri entrano in campo per il riscaldamento

FORMAZIONI UFFICIALI

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi (dal 61′ Spinazzola), Fazio, Jesus, Kolarov; Cristante, Pellegrini (dal 61′ Diawara); Under, Zaniolo (dal 75′ Antonucci), Perotti (dal 67′ Kluivert); Dzeko (dal 75′ Schick)
A disp. Mirante, Fuzato, Santon, Mancini, Defrel
All. Fonseca

Real Madrid (3-5-2): Courtois; Nacho (dal 46′ Jovic), Varane, Militao; Carvajal (dal 60′ Odriozola), Casemiro (dal 60′ Bale), Valverde (dal 46′ Vinicius Jr), Modric, Marcelo; Hazard (dal 70′ Isco), Benzema (dal 60′ Kroos)
A disp.: Navas, Fuidias, Vazquez
All. Zidane

Arbitro: Fabbri (sez. Ravenna)
Assistenti: Giallatini – Del Giovane
IV Uomo: Pasqua

TABELLINO

Ammoniti: 63′ Militao (Real Madrid)
Espulsi: –
Marcatori: 16′ Marcelo (Real Madrid), 34′ Perotti (Roma), 39′ Casemiro (Real Madrid), 40′ Dzeko (Roma)
Recupero: 2′ (p.t.) – 3′ (s.t.)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy