Roma Primavera, Riccardi: “Ci sono mancate cattiveria e aggressività”

Roma Primavera, Riccardi: “Ci sono mancate cattiveria e aggressività”

Il numero 10 giallorosso ha parlato così nel post partita: “Abbiamo sofferto la fisicità del Torino”

di Redazione, @forzaroma

Nonostante la sua doppietta, la Roma è uscita sconfitta dal match con il Torino subendo la rimonta. Alessio Riccardi ha parlato al termine del match a Roma TV. Queste le sue parole:

“Cosa non ha funzionato nella ripresa? Non siamo stati cattivi e aggressivi, il Torino ha un gioco che si affida molto ai due attaccanti fisici e abbiamo sofferto molto questa cosa. Avessimo segnato il 3-0 probabilmente il match sarebbe stato chiuso ma non ci siamo riusciti. Capocannoniere? È un po’ strano ma ora dobbiamo pensare a sabato, speriamo di fare bene a Firenze. Mi sento bene e mi sento un trascinatore, ci sono tanti giocatori che hanno fatto la Primavera con me, possiamo essere giocatori che possiamo trascinare la squadra. Cosa dovrà cambiare per Firenze? Dobbiamo chiuderla subito e non ci dobbiamo far sorprendere come oggi, dobbiamo essere pronti sulle seconde palle. Firenze è un campo difficile ma da domani prepareremo la sfida”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy