Roma-Parma, Fabbri va al Var e dà rigore per fallo di Cristante: ecco cos’è successo

Roma-Parma, Fabbri va al Var e dà rigore per fallo di Cristante: ecco cos’è successo

L’arbitro ha giudicato falloso l’intervento del centrocampista giallorosso su Cornelius

di Redazione, @forzaroma

Il vantaggio del Parma è stato realizzato da Kucka, su calcio di rigore concesso da Fabbri per un fallo di Cristante su Cornelius. L’arbitro è andato a vedere il contatto al Var, giudicando falloso l’intervento del numero 4 giallorosso dopo aver inizialmente fatto proseguire l’azione. Nel colloquio tra Fabbri e Mazzoleni si sente il direttore di gara dire al suo collega nella Var Room: “(Cristante, ndr) la palla non la tocca mai“. Questo il motivo dell’assegnazione della massima punizione, anche se il contatto non era parso così chiaro a velocità normale.

A fine primo tempo viene chiarita la scelta del cartellino giallo. Riascoltando le parole dell’arbitro, si sente Fabbri aggiungere: “Cristante non prende mai la palla, ma cerca di farlo“. Ecco perché l’ammonizione e non il rosso diretto per aver interrotto una chiara occasione da gol.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy