Roma-Juventus, De Rossi: “Abbiamo disputato una partita incredibile” – AUDIO

Le parole del centrocampista giallorosso al termine del match vinto contro i bianconeri

di Redazione, @forzaroma

Al termine del match vinto dalla Roma sulla Juventus per 2 a 1, è intervenuto ai microfoni dei giornalisti il centrocampista giallorosso Daniele De Rossi.

DE ROSSI A MEDIASET

Non è cambiato molto rispetto agli anni passati tra Juve e Roma?
Tante cose sono simili al passato, loro non mollano mai: anche in 10 hanno riaperto una partita che era morta e sepolta. Questo ci fa capire quanto lotteranno. Ancora mancano tantissime partite.

La Roma ha giocato una bella partita non facendo giocare i bianconeri…
Secondo me, abbiamo fatto un primo tempo incredibile, il secondo anche. Abbiamo gestito bene la partita, ci siamo addormentati un po’ negli ultimi 10 minuti. A volte non te lo puoi permettere, stavolta è andata bene. In funzione dello scontro diretto il 2-0 è diverso dal 2-1. Ma l’importante era vincere.

Pensi che la Juve possa subire il colpo?
Se fosse un’altra squadra probabilmente avrebbero potuto subire il colpo. Loro sono una macchina, ma alla Juve cambiano gli allenatori, le gestioni ma purtroppo lotteranno fino alla fine. E anche noi dovremo fare lo stesso.

 

DE ROSSI A SKY

Ci sono tanti argomenti dentro questi 90 minuti. La Roma ha controllato la partita, fatta eccezione per gli ultimi dieci minuti.
Ci siamo addormentati 10 minuti ma abbiamo dominato per 80. Giusto vedere il bicchiere mezzo pieno. Una squadra davvero grande non si addormenta nemmeno per dieci minuti, abbiamo preso gol in contropiede ma abbiamo comunque fatto una partita incredibile.

Che cosa ti è piaciuto di più?
Lo spirito. Lo spirito di squadra contro dei campioni che qualche mese fa si giocavano il tetto di Europa. Ora bisogna vedere se riusciamo sempre a rendere come in questa partita. Dobbiamo mantenere questa mentalità. Se riusciamo a mantenerla anche contro squadre minori come il Carpi o il Frosinone, probabilmente siamo più forti di quasi tutte le squadre.

La Juventus ha cambiato molto. Come l’hai vista questa sera?
E’ una squadra che ha fatto un ciclo basato su alcuni giocatori, alcuni li puoi rimpiazzare altri no. Penso a Pirlo. Devi spendere tantissimo per trovare gente come Vidal e Tevez. Ma Pirlo… Non esistono giocatori con quelle caratteristiche e allora è dura ricrearsi, ripartire. Mancavano anche giocatori importanti come Marchisio. Ancora è molto presto, per me sono ancora molto forti.

Ti ci vedi in difesa?
Sono a disposizione della squadra. Oggi ho giocato difensore e sono contento tanto quanto lo sarei stato se avessi giocato da centrocampista. La cosa importante è che la Roma vinca, se possibile con me in campo.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy