Roma, c’è l’intesa per la riduzione degli stipendi: a marzo taglio dell’80%

Roma, c’è l’intesa per la riduzione degli stipendi: a marzo taglio dell’80%

I giallorossi hanno lavorato tra di loro in questi giorni per presentare una proposta alla società: aprile, maggio e giugno verranno versati a seconda della durata dei contratti

di Redazione, @forzaroma

Fumata bianca in casa Roma. Dopo giorni di trattative condotte da Guido Fienga con alcuni rappresentanti dello spogliatoio, i calciatori hanno trovato l’accordo relativo al taglio degli stipendi: a guidare le operazioni sono stati il capitano Edin Dzeko insieme agli altri leader Kolarov e Pellegrini. I giocatori – riporta “La Gazzetta dello Sport” – hanno raggiunto di fatto un’intesa: rinunceranno all’80% dello stipendio di marzo. Quelli di aprile, maggio e giugno saranno invece spalmati a ciascuno secondo i rispettivi anni di contratto in modo da non gravare troppo sull’attuale bilancio della società, già appesantito dai mancati ricavi a causa dello stop per il coronavirus. Nei prossimi giorni la squadra presenterà l’offerta alla dirigenza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy